Roma 23 novembre 2014
17 agosto 2012

Individuato il corpo del quarantottenne

Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI
Individuato il corpo del quarantottenne
ARGOMENTI

E’ stata individuato alle 12.30 il corpo del sub 48 anni, di Santa Marinella, disperso da ieri mattina mentre stava effettuando un’immersione a largo del porticciolo turistico Riva di Traiano a Civitavecchia per esplorare il relitto di una nave affondata durante la seconda guerra mondiale, insieme con due amici.
A quanto si è appresto dai vigili del fuoco, a trovare il corpo sono stati due sommozzatori dei carabinieri.
Le immersioni sono state però compiute da un gruppo interforze composto da un nucleo specializzato di Napoli, i vigili del fuoco del nucleo Saf (speleo-alpino -fluviale) e i sommozzatori dei carabinieri. _ Prima di riprendere le immersioni, i sommozzatori, nel corso di una riunione, hanno analizzato la mappa della nave Adernò, il cui relitto giace a 50 metri sul fondale.
Sul luogo delle ricerche anche i due amici del sub, che erano con lui al momento dell’immersione e che, non vedendolo risalire, hanno dato l’allarme alla Capitaneria di Porto.

*********************************

La Guardia costiera alla ricerca di un subacqueo di cui non si hanno piu’ tracce, in immersione al largo di Civitavecchia. E’ quanto riporta una nota della Guardia costiera, riassumendo cosi’ i fatti: "questa mattina intorno alle 8,30 un gruppo di tre subacquei si e’ immerso al largo di Civitavecchia a 2 miglia dal porto, sul relitto di nave Aderno’, che giace a circa 50 mt di profondita’. Uno dei tre, raggiunto il fondo, ha lasciato il gruppo e si e’ avventurato da solo all’interno della nave, attraverso un varco presente nella stessa. Gli altri due subacquei hanno proseguito l’immersione intorno alla nave. Trascorsa una decina di minuti il gruppo si sarebbe dovuto ricompattare in un punto prestabilito, nei pressi della nave, per iniziare la procedura di sicurezza di risalita in superficie".

"Il sub che era entrato all’interno del relitto, un uomo di 48 anni, non si e’ presentato all’appuntamento. Gli altri due, dopo aver atteso qualche minuto, per non compromettere la propria sicurezza a causa della residua capacita’ di aria presente nelle loro bombole, hanno iniziato la risalita. Giunti in superficie, non vedendo il compagno, i due hanno lanciato l’allarme alla Guardia Costiera di Civitavecchia, che ha assunto il coordinamento dell’operazione di ricerca e soccorso del sub, ed ha inviato sul posto 3 motovedette gia’ impegnate nell’attivita’ Mare sicuro. E’ stato richiesto a supporto l’intervento di un elicottero e dei subacquei dei Vigili del Fuoco’’.

Sono stati allertati dalla Guardia Costiera di Civitavecchia per un possibile impiego nelle prossime ore nelle ricerche anche subacquei di associazioni di volontariato e appartenenti ad imprese che svolgono lavori di realizzazione e manutenzione ad impianti sottomarini. Alle ricerche del sub scomparso concorrono i subacquei dei Carabinieri e della Guardia di Finanza.

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
titleMeteo
Sereno (notte)
12°C  | Dettagli
La settimana »
TRAFFICO E VIABILITÀ