Roma 21 novembre 2014
5 giugno 2012

Si chiude il campionato per i biancazzurri

Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI
Si chiude il campionato per i biancazzurri
MUNICIPI E QUARTIERI
ARGOMENTI

Warriors Bologna - MisterSex Lazio Marines 42-36

Neanche un Vincent Pervis in forma straordinaria e un manipolo di lottatori intenzionati a non cedere neanche un passo riescono a vincere la lunga battaglia che i MisterSex Lazio Marines hanno intrapreso questa stagione con gli infortuni. Sabato sera, nell’ultima gara di IFL contro i Warriors Bologna, i biancazzurri sono stati costretti a rinunciare al quarterback titolare Stan Bedwell, che non ha recuperato il malore alla spalla destra, e nel riscaldamento anche al giovanissimo qb left handed Aaron Contesini che ha riportato uno stiramento. Finisce 42-36 dopo quattro riprese di gioco caratterizzate da continui botta e risposta da parte di due squadre che avevano stimoli ben diversi per la partita: terzo posto garantito per i bolognesi con la possibilità di arrivare secondi e quindi saltare le Wild Card in caso dei sconfitta dei Panthers in casa contro gli Hogs, meltre salvezza ormai garantita per i laziale. Ciò nonostante il numeroso pubblico del Lunetta Gamberini ha assistito ad una gara mai banale e giocata al massimo dei livelli, sempre sul filo del rasoio.

Ottima prova del running back biancazzurro Vincent Pervis che, chiamato a ricoprire il ruolo di qb seppur non dotato di una grandissima tecnica nel lancio, è riuscito dopo pochi minuti dal fischio d’inizio a trovare le mani di Kellen Pruitt, il quale dopo aver superato il cornerback bolognese si è involato per 70 yds andando a realizzare il vantaggio laziale. Warriors che non ci stanno e danno il via alla riscossa con Eric Watt che, salito in regia, centra due pass perfetti (il primo per Piva e il secondo per Mazzoni) che valgono il momentaneo 12-6 in favore dei guerrieri. Nella seconda ripresa Pervis prende per mano i compagni portandoli sul 12-14 grazie ad una corsa in solitaria di 45 yds e al pass su trasformazione che trova preparato Giannetta in end zone. Warriors di nuovo in vantaggio grazie alla corsa da 25 yds di Watt, unica segnatura su corsa della gara da parte dei bolognesi. Il primo tempo si chiude con un altro botta e risposta: alla straordinaria corsa di 90 yds di Vincent Pervis risponde di nuovo il qb guerriero che pesca Parlangeli e fissa il parziale sul 26-22.

Al rientro in campo però le squadre iniziano a sentire la stanchezza sulle gambe e l’unica marcatura che fanno registrare nel terzo quarto è dei Warriors che, grazie alla ricezione in end zone di Panzani, allungano la distanza e passano sul 34-22. Lo spettacolo riprende nella quarta ripresa di gioco, l’ultima della stagione 2012 dei MisterSex Lazio Marines. Pervis trova nuovamente Pruitt pronto a ricevere la palla dopo un volo di 25 yds. Tandem tutto americano confermato anche dopo il nuovo incremento bolognese (pass di Watt per Parlangeli per il 42-28): questa volta Pervis lancia per "sole" 15 yds il compagno di squadra e va poi a trasformare da 2 punti su corsa l’extra point. Marines che tentano l’onside kick alla ripresa di gioco senza però riuscirci.

La gara si chiude quindi con l’inginocchiamento dei Warriors che portano a casa un’altra vittoria davanti al loro pubblico e si lanciano verso i playoff.
Per i MisterSex Lazio Marines rimane pur sempre la consapevolezza di aver vissuto un’annata davvero sfortunata (sono addirittura 6 i giocatori che hanno avuto occasione di scendere in campo come quarterback) ma d’altra parte la soddisfazione di aver giocato alla pari con molte squadre qualificate per la fase finale dell’Italian Football League.

Kellen_Pruitt_Photo_by_Giulio_Busi

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
titleMeteo
Sereno (notte)
10°C  | Dettagli
La settimana »
TRAFFICO E VIABILITÀ