Roma 23 maggio 2019
12 luglio 2013

CORTOACQUARIO - VII edizione a Santa Marinella

Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI
CORTOACQUARIO - VII edizione a Santa Marinella
ARGOMENTI
- Eventi

Domani, sabato 13 luglio 2013


Ospite d’onore Roland Sejko, recentemente premiato con il David di Donatello per il documentario Anjia - la nave

Si tiene domani, sabato 13 luglio presso l’Arena Lucciola di Santa Marinella (Roma) – a ingresso gratuito fino ad esaurimento posti - la settima edizione di Cortoacquario - Festival Internazionale di Cortometraggi e Documentari dedicati al mare. Realizzato da Acquario Infinito, con la direzione artistica di Gisella Ianiri e Claudio Storani, il festival presenta cortometraggi e documentari che abbiano come tema il mare e l’acqua ed evidenzino un originale punto di vista su entrambi gli argomenti.

Durante la giornata del festival saranno proiettati 24 cortometraggi e 12 documentari, provenienti da Brasile, Argentina, Portogallo, Italia, Germania, Spagna, Inghilterra e Francia, su oltre 150 lavori giunti da tutto il mondo. Un ampio panorama di rimandi e riferimenti tra cinematografie diverse legate insieme dalla riflessione sull’elemento acquatico declinato nei suoi valori umani, sociali, storici, naturalistici e artistici. Da Forastero di Lucya Ferrera a Free fall di Charlene Favier, da Hourglass di Pedro Collantes, a Il debito del mare di Adil Tahani, a Minimo Peixe di Eva Randolph, a Sigizia di Luis Urbano, a Itaca di Andrea Palamara, a Nel mare dove sono nata io di Isabel Achaval e Chiara Bondì e Godka Cirka di Antonio Tibaldi, solo per citare alcuni dei titoli in gara, le opere saranno premiate dalla giuria presieduta da Alessandro D’Alatri con i premi come Miglior Documentario, Miglior Cortometraggio e il Premio Speciale della Giuria. Ospite d’onore della serata finale il regista Roland Sejko, che introdurrà il suo film Anjia - la nave, vincitore del David di Donatello 2013 come Miglior Documentario. “L’edizione di quest’anno – sottolineano gli organizzatori - vuole essere una riflessione sul rapporto tra le cinematografie dei vari Paesi legate dal mare. Saranno proiettate opere in concorso che oltre a raccontare il proprio Paese hanno tratti in comune alle cinematografie di altri Paesi in un continuo rimando tra Italia, Francia, Spagna, Portogallo, Paesi scandinavi, Russia, Sudamerica e Oriente”.

Come per le scorse edizioni, sarà dedicato un ampio spazio alla Memoria del mare con il materiale del cinema amatoriale reperito dalla redazione di Cortoacquario e Aquarium, , la sezione del festival, al suo terzo anno consecutivo, dedicata alle scuole secondarie di I e II grado, che, attraverso la promozione di spot, documentari e cortometraggi, vuole essere una vetrina per opere di qualità sul mondo giovanile per trasmettere l’amore e il rispetto del mare, un comportamento corretto sulle regole di sicurezza e la riflessione dell’acqua come fonte di vita. Nell’ambito di Aquarium sarà proiettato un documentario realizzato dagli studenti del Liceo scientifico di Santa Marinella.

Il festival Cortoacquario è realizzato dall’associazione Acquario Infinito, nata per ricordare Giulio Balestreri, investito ed ucciso il 10 agosto 2005, da un’imbarcazione che non rispettava limiti di velocità e distanze di sicurezza, e gode del patrocinio della Regione Lazio e della Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia. Media partner dell’evento Rai.net.

Ingresso gratuito fino a esaurimento posti

www.cortoacquario.rai.it
www.cortoacquario.com

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ