Roma 29 gennaio 2020
12 aprile 2010

AMBIENTE: BENVENUTI (FARE AMBIENTE) ELIMINARE IMMEDIATAMENTE LA DISCARICA ABUSIVA A LE RUGHE-FORMELLO

Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI

“In Via Oceania, in località Le Rughe nel Comune di Formello, dove era stato posizionato un cassone per raccolta di Rifiuti Domestici Ingombranti, impianto ora trasferito, è sorta una vera e propria discarica abusiva.
Il Comune di Formello ha trasferito il centro di raccolta a nord della cittadina in Valle Scurella, realizzandola all’interno del Parco di Veio, con il contributo della Provincia di Roma per circa 200mila Euro.
Un impianto che ha un posizionamento non adeguato per le esigenze dei cittadini, una garanzia di servizio estremamente limitata , è aperto infatti solamente tre giorni alla settimana dalle 9 alle 13, ma cosa ancora più grave che è stata scelta una zona all’interno di un parco”.

E’ quanto dichiara in una nota Piergiorgio Benvenuti, Responsabile dei Rapporti Istituzionali e Coordinatore per il Lazio del Movimento Ecologista Europeo – Fare Ambiente.

“A tal riguardo chiediamo immediatamente la bonifica della discarica abusiva di Via Oceania, anche in considerazione che stiamo arrivando alla stagione calda e che tale materiale abbandonato, sacchetti di rifiuti e potature di erba, sono proprio adiacenti a numerose abitazioni, ma altresì chiediamo di rivedere il posizionamento del nuovo centro di raccolta di Valle Scurella che riteniamo sia impensabile mantenerlo all’interno di un parco”.

“Su tale argomento è già stata preannunciata una interrogazione urgente da parte del Consigliere Comunale di Formello del PDL, Sonia Martelloni, che sta svolgendo una intensa e preziosa attività a difesa dell´ambiente nell’area del Parco di Veio.
Continuiamo a sostenere – prosegue Benvenuti – che vi è una presenza costante di discariche abusive all’interno del Parco di Veio e ciò è gravissimo. E’ gravissimo che all´interno di un Parco si possano trovare ben visibili vere e proprie discariche, un inquinamento ambientale che colpisce proprio i principi della realizzazione di un parco".

"Il parco di Veio istituito alla fine del 1997 dalla Regione Lazio si estende
per 15.000 ettari e comprende una parte di Roma e altri comuni a nord della Capitale, tutti nella provincia di Roma. Veio è il quarto parco del Lazio per estensione.
Oltre alle bellezze naturali si possono osservare presenze archeologiche importanti, di età etrusca e romana, ed una serie di complessi e monumenti di età medievale".

"Realizzare delle vere e proprie discariche - prosegue Benvenuti- all´interno del parco, fra i boschi o pascoli, significa creare un danno all´equilibrio ecologico, a tal riguardo -conclude Benvenuti - sollecitiamo una maggiore vigilanza e controllo del Parco, ed un nuovo metodo di gestione e di controllo dei parchi della nostra Regione che finalmente si possa concretizzare con la nuova amministrazione".

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ