Roma 23 ottobre 2014
2 luglio 2013

"Momumento ai caduti di Via Prati di Papa lasciato al degrado"

Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI

"Alle 8.50 del 14 febbraio 1987, una pattuglia del Reparto volanti di Roma che scortava un furgone postale, tamponò il mezzo che la precedeva e al quale la strada era stata tagliata da una vettura, poi risultata rubata.
Sulla strada, via Prati di Papa, stretta e in salita, comparve all’improvviso un commando composto da cinque persone, che sparò a raffica contro la volante con pistole, fucili e mitra. I tre componenti la pattuglia, Rolando Lanari, Giuseppe Scravaglieri e l’autista Pasquale Parente, furono raggiunti da oltre cinquanta proiettili. Solo Parente riuscì a salvarsi.
I componenti del commando, dopo essersi impadroniti di un ingente bottino (un miliardo e mezzo di lire), si allontanarono a bordo di auto che abbandonarono poco lontano per dileguarsi attraversando l’ospedale S. Camillo. L’agguato fu rivendicato dalle Brigate Rosse per la costruzione del Partito comunista combattente (Br-Pcc). I processi accerteranno che l’omicidio era stato organizzato e compiuto da esponenti del gruppo terroristico che lo aveva rivendicato".

"Questa è la storia di quella mattina. Sono passati molti anni ed il dovere delle amminstrazioni è quello di mantenere vivo e decoroso il ricordo di coloro che hanno sacrificato la loro vita nell’interesse del bene comune. Poche ore fa, passando per via Prati dei Papa proprio di fronte a quel monumento che contribuii ad vedere edificato ed a mantenere nella giornate calde di tante estati passate insieme ai residenti del quartiere, all’ex Consigliere Benvenuti ed al comitato di quartiere Marconi - dichiara il presidente del gruppo consiliare del pdl Marco Palma - ho assistito ad uno spettacolo avvilente con l’area monumentale abbandonata al degrado, con vegetazione spontanea anche nella fioriera ormai priva di colori".

"Una signora con il suo nipotino stava provvedendo ad estirpare le erbacce imprecando contro coloro che avrebbero dovuto provvedere a mantenere dignitoso un luogo importante della nostra città. Immediatamente - conclude il consigliere Marco Palma - ho provveduto a ringraziarla per il suo prezioso gesto ed oggi stesso ho inviato una nota al Sindaco di Roma ed ho presentato un’interrogazione al Presidente del municipio Roma 11 per chiedere una bonifica dell’area e per vedere dedicata una maggiore attenzione a questo luogo di memoria che, per le condizioni in cui versa, non fa bene alla cultura civica di questa città".

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
titleMeteo
Parzialmente nuvoloso (notte)
13°C  | Dettagli
La settimana »
TRAFFICO E VIABILITÀ