Roma 28 novembre 2014
6 marzo 2012

Frascati Skating, il Coni premia la Trani con la Medaglia d’Argento al Valore Atletico

Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI

Una medaglia d’argento speciale, seppure “postuma”, per Cristina Trani. La 21enne del Frascati Skating del presidente Claudio Valente ha ricevuto pochi giorni fa una lettera dal Coni, a firma del presidente Giovanni Petrucci, in cui le veniva comunicato «il conferimento della “Medaglia d’Argento al Valore Atletico” in riconoscimento dei risultati agonistici ottenuti nel 2009». Nella missiva il Coni si dice «profondamente grato» nei confronti dell’atleta del club tuscolano «per la generosa dedizione all’attività» e le augura di poter conseguire ulteriori traguardi e soddisfazioni.
L’onoreficenza verrà consegnata nel corso di una cerimonia predisposta dal Comitato provinciale del Coni che comunicherà in seguito la data e il luogo dell’evento. «Se la sono presa un po’ comoda – sorride la Trani -, ma è evidente che questo riconoscimento mi riempe d’orgoglio. Purtroppo il pattinaggio a rotelle è uno sport che gode di poca visibilità e considerazione, nonostante i risultati pongano l’Italia tra le prime nazioni al mondo in questa disciplina». La 21enne atleta del club frascatano spiega poi i motivi che hanno portato il Coni a conferirle questa medaglia speciale.
«Il 2009 è stato un anno particolarmente positivo per me, in cui sono riuscita a conquistare due secondi posti prestigiosi: quello ai campionati italiani e quello ai mondiali dove ho commesso anche qualche errore che mi è costato la vittoria». Il rammarico più grande della Trani, che frequenta l’università di Economia a Roma, riguarda la scarsa importanza che viene data al pattinaggio a rotelle.
«A differenza di quello sul ghiaccio – sottolinea – non siamo considerati sport olimpico, ma noi, le nostre famiglie e i nostri tecnici facciamo tutti grandi sacrifici. Basti pensare che il mio coach Gabriele Quirini, al quale bisognerebbe fare un monumento, porta me e il mio compagno di squadra Dario Betti per un mese a Lugo di Romagna ad allenarci in una struttura al coperto che purtroppo a Roma non c’è». Il 2012, pure senza le Olimpiadi, sarà un anno ricco di impegni.
«Tra due settimane avremo un raduno con la nazionale, poi a maggio il campionato regionale e infine a luglio l’appuntamento clou del campionato italiano». Cristina è pronta: battagliera più che mai.

— 
Area comunicazione Asd Frascati Skating
www.frascatiskating.it

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
titleMeteo
Parzialmente nuvoloso (notte)
18°C  | Dettagli
La settimana »
TRAFFICO E VIABILITÀ