Roma 18 settembre 2014
20 aprile 2012

Earth Day 2012 "UNA SOLA TERRA, UNA SOLA ACQUA”

Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI

MAREVIVO, NOI X ROMA, FORESTALE E ROMA NATURA:
"UNA SOLA TERRA, UNA SOLA ACQUA”

I fiumi d’Italia si congiungono a Roma per la Giornata Mondiale della Terra

Domenica 22 aprile ore 10.00 - 14.00

Lungotevere Arnaldo da Brescia - Scalo de Pinedo

Tutti i fiumi d’Italia si troveranno e si ricongiungeranno nel Tevere, l’anima della Capitale: in occasione dell’ “Earth Day – La Giornata Mondiale della Terra”, domenica 22, le associazioni Marevivo e Noi X Roma insieme al Corpo Forestale dello Stato e a Roma Natura chiamano a raccolta i cittadini sul Tevere per una manifestazione dedicata all’acqua, una delle risorse più preziose del Pianeta senza la quale la vita sarebbe impossibile.

Numerose le attività in programma: dalla pulizia della pista ciclabile compresa tra Ponte Milvio e Ponte Nenni alla bonifica dei muraglioni, grazie agli appassionati del climbing e al Servizio Alpino Forestale (SAF) del Corpo forestale dello Stato, all’educazione ambientale per i più piccini. Si potrà assistere ai cortei di biciclette, canoe e barche e per chi invece preferisce approfondire i temi della salvaguardia del pianeta, ci sarà l’incontro con il professore Silvano Focardi sullo stato di salute della Terra nella sede di Marevivo.

L’evento centrale della giornata è però costituito dalla simbolica Cerimonia dell’Acqua presso lo Scalo de Pinedo: le acque dei fiumi più rappresentativi di ogni Regione d’Italia, dal grande Po all’Arno fino al Belice, trasportate in ampolle dai canottieri - fra questi il vice-campione mondiale di canoa fluviale discesa, Jaka Jazbec, del Gruppo Sportivo Forestale, Enrico Vanzina, Carlo Mornati, due volte campione del mondo e medaglia d’argento alle Olimpiadi di Sidney 2000, Raffaello Leonardo, due volte campione del mondo e medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Atene 2004, Dario Dentale, medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Atene 2004, tutti del circolo canottieri Aniene - verranno congiunte e riversate nel Tevere.
La cerimonia sarà accompagnata dalla lettura del Cantico delle Creature interpretato dall’attore Gabriele Villa, cui seguirà la celebrazione della Santa Messa.

Gli esperti naturalisti guideranno la visita all’oasi urbana tra Ponte Matteotti e Ponte Risorgimento, dopo l’operazione di recupero ambientale, per osservare gli aspetti mutevoli di una natura che resiste alle insidie della metropoli e, soprattutto, dare la possibilità di comprendere quanto siano profondi i legami della città con il suo Tevere attraverso un percorso fatto di natura, storia, sport e cultura.

La manifestazione è organizzata grazie alla collaborazione e con il patrocinio dell’Assessorato all’Ambiente e Sviluppo Sostenibile della Regione Lazio, di Roma Capitale Assessorato alle Politiche Ambientali – Dipartimento Tutela Ambientale del Verde - Protezione Civile e AMA S.p.A.

Partecipano all’iniziativa che ha il sostegno anche della Polizia Fluviale: il Club dei Circoli Sportivi Storici di Roma con il Reale Circolo Canottieri Tevere Remo, Circolo Canottieri Aniene, Circolo Canottieri Lazio, Circolo Canottieri Roma, Circolo Canottieri Tirrena Todaro, unitamente a Società Romana di Nuoto, Lanciani Tevere Club, oltre a Iusm, Conisma, Bici per Roma, Pink Butterfly, Battelli di Roma.

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
titleMeteo
Parzialmente nuvoloso (giorno)
27°C  | Dettagli
La settimana »
TRAFFICO E VIABILITÀ