Roma 22 maggio 2019
12 novembre 2012

Via Otricoli; Fantino: "Cantieri ancora aperti per mancanza di fondi"

Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI

“Come riportato da alcuni mezzi di informazione, permangono situazioni di disagio per i cittadini e i residenti di via Otricoli e via Todi, nel quartiere Tuscolano, dove, il 17 maggio di quest’anno, una voragine profonda ed estesa, si è aperta nel suolo stradale pubblico.

La mancata fruibilità carrabile e pedonale degli spazi occupati dal cantiere e delimitati dalle transenne, tra l’altro illegittimamente spostate da ignoti, rappresentano un problema per quest’area. Ma, contrariamente a quanto riportato da alcuni organi di stampa, il protrarsi della chiusura dell’area non è responsabilità del Municipio, ma diretta conseguenza alla attuale impossibilità di dare corso al progetto ed ai lavori di risanamento e bonifica delle cavità sotterranee dell’intera area interessata, che risulta maggiore di quella oggetto del recente intervento di emergenza.

Non possiamo, quindi, non sottolineare l’inadempienza dell’Amministrazione Capitolina. Il progetto ed i lavori per gli interventi in questo sito, fanno capo al Dipartimento Sviluppo Infrastrutture e Manutenzione Urbana che sarebbe già in condizioni di operare, se fosse garantita la copertura dei fondi necessari da parte del Campidoglio, che non sembra affatto sensibile al problema.

La voragine in questione rappresenta tuttora una situazione di potenziale pericolo per la cittadinanza. Auspichiamo in un interessamento concreto e risolutivo da parte dello stesso Campidoglio”. E’ quanto dichiara Susi Fantino, Presidente del Municipio IX di Roma Capitale.

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ