Roma 21 maggio 2019
11 marzo 2015

Un ’funerale’ in Piazza Montecitorio contro 160 licenziamenti, la protesta dei lavoratori del Gruppo Garofalo

Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI
Un 'funerale' in Piazza Montecitorio contro 160 licenziamenti, la protesta dei lavoratori del Gruppo Garofalo
MUNICIPI E QUARTIERI
ARGOMENTI

Tra due settimane arriveranno le lettere di licenziamento e per i 160 lavoratori del Gruppo Garofalo (le case di cura Aurelia Hospital, Città di Roma ed European Hospital) sarà ormai troppo tardi.

E’ per trovare una soluzione e invocare l’aiuto della politica che oggi i lavoratori e le loro famiglie sono di nuovo in Piazza Montecitorio, davanti alla Camera a Roma, per protestare contro una situazione che si protrae da diversi mesi. Tre bare, una per ogni clinica, un finto prete e due chierichetti per celebrare il ’funerale’ della sanità.

Inoltre, su alcuni giornali nazionali è stata pubblicata oggi una lettera aperta al premier Renzi, firmata da una rappresentanza dei lavoratori, affinché "non lasci cadere l’appello e si impegni nel trovare una soluzione".

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ