Roma 21 agosto 2019
9 aprile 2014

Uccide figlio disabile e moglie e poi chiama la polizia

Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI
Uccide figlio disabile e moglie e poi chiama la polizia
MUNICIPI E QUARTIERI
ARGOMENTI

Un uomo di 76 anni ha ucciso a Roma il figlio 34enne, disabile, soffocandolo con un cuscino. Poi ha tentato di fare lo stesso con la moglie 64enne, gravemente malata. Non riuscendoci, ha preso la pistola e le ha sparato alla testa.

E’ accaduto in zona Trionfale, nel Nord-Ovest della Capitale. L’anziano, una volta compiuto il duplice omicidio, ha chiamato il 113 per denunciare quanto accaduto e ha atteso l’arrivo degli agenti.

Il duplice omicidio è avvenuto nell’appartamento di famiglia, in via Maria Pezze Pascolato.

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ