Roma 11 dicembre 2018
24 gennaio 2008

SOPRALLUOGO DEL VICARIATO E MUNICIPIO PER NUOVA PARROCCHIA A DRAGONA

Comunicato stampa - editor: CGRN
CONDIVIDI
SOPRALLUOGO DEL VICARIATO E MUNICIPIO PER NUOVA PARROCCHIA A DRAGONA
MUNICIPI E QUARTIERI

Sopralluogo questa mattina a Dragona presso la parrocchia Santa Maria Regina dei Martiri a Dragona in via Carlo Casini del presidente e vicepresidente della commissione Urbanistica del XIII Municipio, Alessandro Paltoni e Andrea Storri, e monsignor Mandara, delegato del Vicariato di Roma per i nuovi progetti edilizi. Hanno partecipato anche i comitati di quartiere Dragona e Dragona Nuova.

“Su sollecitazione del parroco don Roberto – ha spiegato il presidente della commissione municipale Urbanistica Alessandro Paltoni – abbiamo valutato con monsignor Mandara le esigenze della comunità pastorale di Dragona, un quartiere in grossa espansione demografica per il quale la chiesa attuale appare ormai insufficiente. Per questo il Vicariato sta decidendo di finanziare la costruzione di un nuovo edificio religioso che quadruplicherà la superficie attuale e che trasformerà l’attuale cappella in locali parrocchiali in saloni parrocchiali per le attività di oratorio e di catechesi aperte al quartiere”.

La nuova chiesa dovrebbe avere una superficie dedicata al culto di circa 800 metri quadri, contro gli 200 metri quadri della parrocchia attuale. Secondo i piani di sviluppo del Vicariato la nuova chiesa dovrebbe essere completata entro il 2011.

“Sul piano urbanistico – ha aggiunto il delegato del presidente all’Attuazione degli strumenti Urbanistici Andrea Storri – interveniamo in un quartiere in piana espansione urbanistica, con nuove opportunità di aree pubbliche in acquisizione da destinare alla collettività. Proprio il sopralluogo di oggi ha suggerito duna soluzione integrata per la costruzione del nuovo corpo parrocchiale, del sagrato e della piazza cittadina. Nelle prossime settimane, i tecnici comunali insieme a quelli del vicariato valuteranno la fattibilità di questa soluzione. Abbiamo comunque riscontrato piena sintonia tra le esigenze della comunità parrocchiale e quelle della comunità cittadina”.

“Da Nuova Ostia all’Infernetto, da Stagni a Malafede, da Dragona all’Infernetto – ha dichiarato il presidente del Municipio Paolo Orneli – la riqualificazione urbana e sociale delle periferie passa anche attraverso il sostegno dell’amministrazione comunale e municipale”.

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
1
Postato il: 9 febbraio 2008 da gnuccia

Peccato che Storri parla di chiesa... lui che in consiglio municipale ammise (è nei verbali) di non esser stato nemmeno battezzato.
Povera pecorella smarrite.

Link: 
TRAFFICO E VIABILITÀ