Roma 22 luglio 2019
26 agosto 2011

SICUREZZA, BARBERA (PRC-FDS):"IL PROBLEMA E’ LA PRESENZA DELLA CRIMINALITA’ ORGANIZZATA"

Comunicato stampa - editor: Caporedattore
CONDIVIDI

"Se la nuova ricetta per la sicurezza nella città di Roma del Sindaco Alemanno e della sua maggioranza in Campidoglio è quella di modificare i palinsesti televisivi per dare più spazio ai film ’rosa’ o simili, al posto di sceneggiati come ’Romanzo criminale’ vuol dire che siamo messi proprio male. In realtà, dopo gli ultimi tragici episodi avvenuti a Roma, ci saremmo aspettati dal Sindaco Alemanno un po’ di autocritica visto che finora le risorse per le politiche sulla sicurezza sono state tutte indirizzate nei confronti di fenomeni come la prostituzione su strada, lo smantellamento degli insediamenti abusivi dei rom o dei senza fissa dimora e delle varie forme di mendicità, più o meno celate".
E’ quanto dichiara Giovanni Barbera, membro della direzione romana del PRC- Federazione della Sinistra e presidente del Consiglio del XVII Municipio.

"Tutto ciò - continua Barbera - mentre la criminalità organizzata continuava, indisturbata, in questi anni, ad infiltrarsi nel tessuto economico della città, nella più totale indifferenza di questa amministrazione che ha da sempre utilizzato strumentalmente e demagogicamente l’argomento della sicurezza solamente per alimentare le paure dei cittadini nei confronti degli extracomunitari, dei rom e delle persone emarginate, con l’intento di guadagnare facili consensi tra i cittadini. Il problema, infatti, non sono le statistiche che da qualche decennio segnalano una riduzione sistematica di molti reati, come riconosciuto dallo stesso Prefetto di Roma, ma il fatto che gli ultimi episodi siano in qualche maniera legati all’inquietante presenza della grande criminalità organizzata sul territorio romano".

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ