Roma 15 settembre 2019
12 gennaio 2016

S. Saba, la Polizia Locale sgombera e riconsegna all’ATER un appartamento occupato indebitamente

Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI
S. Saba, la Polizia Locale sgombera e riconsegna all'ATER un appartamento occupato indebitamente
MUNICIPI E QUARTIERI
ARGOMENTI

Per l’Ater Roma una donna italiana, R.M., risultava essere assegnataria, ormai senza più titolo, di un villino nel quartiere di San Saba, una delle più belle zone della capitale, nel quale risultava che vivesse da sola.

Invece, a seguito di indagini operate dall’Unità di Supporto al Dipartimento delle Politiche Abitative della Polizia Locale Roma Capitale, la signora è risultata titolare assieme ad una sorella di un altro appartamento in Roma, e dimorante in un altro appartamento di proprietà del marito, tra l’altro intestatario di altri immobili.

Gli agenti, durante gli accertamenti, riscontravano che sul citofono all’ingresso dell’appartamento dell’Eur spiccavano sia le generalità del marito che quelle della donna, queste ultime con una piccola modifica nel cognome e quindi opportunamente imprecise ai fini di eventuali controlli.

Ai Vigili, accertata l’irregolarità, davano così l’avvio all’operazione di sgombero dell’immobile, organizzata in sinergia con ispettori dell’Ater e dello stesso Dipartimento delle Politiche Abitative.

L’operazione si concludeva con la ripresa in carico, da parte dell’Ater, dell’immobile sgomberato e la sua successiva consegna ad altro assegnatario, presente nella graduatoria del Dipartimento.

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ