Roma 18 luglio 2019
19 giugno 2009

RYANAIR PUBBLICA IL RAPPORTO UFFICIALE SUL RUMORE A CIAMPINO

Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI

Ryanair, la più grande compagnia aerea d’Europa per tariffe basse, oggi (19 giugno) ha pubblicato il rapporto ufficiale sul rumore all’aeroporto di Roma Ciampino, che è stato realizzato dal Comitato Tecnico indipendente dell’aeroporto, diretto dall’ENAC. Ryanair ha fatto appello al Sindaco della città di Ciampino, Walter Perandini (che ad oggi ha cercato di sopprimere questo documento ufficiale) affinché adesso accetti i suoi risultati accurati. Ryanair ha inviato una copia del rapporto al Ministro dei Trasporti, Altero Matteoli.

Ryanair ritiene che il Sig. Perandini abbia rifiutato di accettare il rapporto ufficiale ed abbia invece commissionato un rapporto parziale e falso realizzato da CRISTAL per le proprie ristrette ragioni politiche. I risultati di questo rapporto ufficiale confermano che:

A. Soltanto 100 case, costruite prima del 1997 (precedentemente alla nuova legislazione riguardante l’inquinamento acustico), hanno livelli di rumore di 65-75 decibel, che sono paragonabili ai livelli di rumore del normale traffico cittadino. Queste 100 case avranno diritto a dei miglioramenti pagati da ADR.

B. I livelli di inquinamento dell’aria intorno a Ciampino sono normali per una città di media grandezza, essendo le auto private – e non l’aeroporto - la principale causa di questi livelli normali di inquinamento dell’aria.

C. La riduzione illegale del 30% della capacità a Roma Ciampino (luglio 2007), non ha ridotto i livelli di rumore già bassi a Ciampino. Questa restrizione di voli non ha avuto effetto sui livelli di rumore a Ciampino, che continua a riflettere i normali livelli del centro città.

Michael O’Leary di Ryanair ha detto:

“Ryanair oggi pubblica il rapporto ufficiale sul rumore all’aeroporto di Roma Ciampino, che la Regione Lazio e il Sindaco di Ciampino Walter Perandini hanno soppresso, commissionando invece un rapporto non ufficiale sul rumore prodotto da CRISTAL, i cui risultati sono oggettivamente scorretti e non sono conformi ai requisiti UE sul monitoraggio acustico e travisano la vera situazione del rumore all’aeroporto di Ciampino.

Questo rapporto ufficiale conferma che (1) la riduzione di capacità all’aeroporto di Ciampino non ha fatto alcuna differenza sui livelli di rumore, (2) non c’è alcun problema di inquinamento dell’aria nell’area di Ciampino e (3) non c’è nessun problema di rumore all’aeroporto di Ciampino poiché solo 100 case (che possono tutte ricevere miglioramenti pagati da ADR per la riduzione del rumore) sono state colpite da livelli di rumore che non sono peggiori di quelli di normali centri città.

Ryanair opera con la flotta di aeromobili più giovane, più ecologica e più silenziosa in Europa, e il rapporto ufficiale sul rumore a Roma Ciampino (che è l’unico rapporto accurato sul rumore che dovrebbe essere considerato dal Ministro dei Trasporti) ora conferma che non ci sono problemi di rumore e di inquinamento dell’aria all’aeroporto di Ciampino.

Ryanair ha inviato una copia di questo rapporto al Ministro dei Trasporti, il Sig. Altero Matteoli, per assicurarsi che non venga fuorviato dalle false dichiarazioni e bugie pubblicate dal Sindaco di Ciampino e dal suo inesatto Rapporto CRISTAL per sostenere i suoi interessi politici locali, acquisiti e ristretti.”

I documenti originali sono disponibili al seguente link:

http://www.ryanair.com/site/IT/news.php

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ