Roma 21 agosto 2019
17 dicembre 2008

Riunita la Commissione sicurezza urbana per vagliare le misure da adottare per la messa in sicurezza ed il controllo del campo Rom

Comunicato stampa - editor: Caporedattore
CONDIVIDI
Riunita la Commissione sicurezza urbana per vagliare le misure da adottare per la messa in sicurezza ed il controllo del campo Rom
MUNICIPI E QUARTIERI
ARGOMENTI

Si è svolto martedì 16 dicembre, presso la sede della Commissione sicurezza urbana, l’incontro per stabilire le misure da adottare al fine di mettere in sicurezza e sorvegliare il campo nomadi La Barbuta, situato tra il territorio del X municipio ed il Comune di Ciampino.

Alla riunione hanno preso parte il Presidente della Commissione sicurezza urbana, Fabrizio Santori, il comandante del X Gruppo della Polizia municipale, Paolo Bernardi, il sindaco del Comune di Ciampino, Walter Enrico Perandini, il comandante della Polizia locale di Ciampino, Roberto Antonelli, il Capogruppo di An del Comune di Ciampino, Massimo Balmas ed il Consigliere Regionale del Pdl, Francesco Lollobrigida.

“Vincoli aeroportuali, idrogeologici ed archeologici insistono sul sito in cui è ubicato il campo Rom La Barbuta, considerata la vicinanza all’aeroporto, la presenza di falde acquifere, la prossimità con il Parco dell’Appia Antica . Secondo una sentenza del Tar del Lazio del 2004 il campo risulta essere del tutto illegittimo”. Lo dichiara in una nota Fabrizio Santori, che ha convocato una commissione proprio per fare il punto della situazione sulle misure da adottare per porre fine al problema legato alla mancata sicurezza ed alla forte carenza igienico sanitaria presente nell’area, dovuta agli ingenti quantitativi di rifiuti ed all’assenza di una rete fognaria.

“Premesso che spetta al Prefetto, in quanto commissario straordinario per l’emergenza nomadi, indicare siti idonei per le nuove localizzazioni dei campi abusivi, prendiamo atto della richiesta di smantellamento del campo in questione da parte del Comune di Ciampino e allo stesso tempo la Commissione chiederà al Sindaco di Roma di prendere provvedimenti urgenti in merito alla possibilità di una nuova collocazione del campo Rom La Barbuta”.

“E’ indispensabile - conclude Santori - mettere in atto un controllo del campo h 24 da parte della Polizia municipale, come del resto è previsto per il campo di Castel Romano, al fine di monitorare i movimenti all’esterno ed all’interno dell’area, impedire il commercio e la produzione di fumi tossici dovuta alla bruciatura di pneumatici e scoraggiare l’insediamento di ulteriori Rom che si insediano nel campo in maniera provvisoria”.

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
1
Postato il: 18 dicembre 2008 da FORZA MUNICIPALE

E’ indispensabile il controllo della polizia municipale sì ma con quali forze a disposizione? ci sono uomini sufficienti? sarebbe il caso di verificare se il numero di ordinanze e di controlli che dovranno essere garantiti non sia eccessivo rispetto alle forze del corpo nella municipale attualmente in servizio.
Invito a controllare il numero dei vigili a disposizione del Comune di Roma ed a verificare se non sia il caso di assumere.
Buon lavoro!

Link: 
TRAFFICO E VIABILITÀ