Roma 7 dicembre 2019
21 gennaio 2014

Residente in centro accoglienza Grottarossa spacciava: arrestato

Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI
Residente in centro accoglienza Grottarossa spacciava: arrestato
MUNICIPI E QUARTIERI
ARGOMENTI

E’ stato sorpreso all’ingresso del Parco della Pace, a Tomba di Nerone, Roma, mentre spacciava sostanza stupefacente e arrestato. Sono stati gli agenti del commissariato Flaminio Nuovo, a fermarlo dopo aver visto un passaggio di droga e denaro. I poliziotti, in seguito ad appostamenti effettuati nella zona, lo avevano notato in più di un’occasione girovagare nei pressi del Parco. Al momento dello scambio, effettuato proprio all’ingresso, tra il pusher ed un giovane cliente, gli agenti sono intervenuti. Lo spacciatore ha tentato la fuga, ma dopo pochi metri e’ stato fermato e trovato in possesso di alcuni dosi di marijuana e del denaro contante.

Identificato per D.M, 20enne del Gambia, è risultato essere residente presso il centro di accoglienza di via Grottarossa, dove è stato perquisito il suo alloggio dove, all’interno di uno zaino, sono state trovate altre dosi marijuana, un bilancino di precisione, ed altro materiale utilizzato per il confezionamento della sostanza stupefacente. Trovati e sequestrati anche dei documenti per la presentazione della pratica di richiesta di asilo politico. Accompagnato presso gli uffici di Polizia, il giovane è stato arrestato per il reato di detenzione ai fini di spaccio e quindi espulso dal centro di accoglienza.

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ
VOSTRE NEWS DAL MUNICIPIO