Roma 22 novembre 2019
8 novembre 2012

Poliambulatorio via Offanengo, trasferimento attività

Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI

Dopo le mobilitazioni di piazza contro la chiusura del poliambulatorio di Labaro senza che ad oggi vi sia all’orizzonte un’alternativa locale, l’ASL Roma E, con una nota a firma del Direttore Generale, d.ssa Maria Sabia, intende fornire alcune precisazioni su quanto sta accadendo in merito al trasferimento delle attività dalla struttura sanitaria di via Offanengo ad altre sedi:

"Dopo le notizie di stampa circa il temporaneo trasferimento delle attività del Poliambulatorio di via Offanengo, la Direzione ASL Roma E, anche in risposta alle numerose e mail pervenute dalla cittadinanza, intende precisare quanto segue:

“La nostra Amministrazione ha disposto la provvisoria dislocazione di parte delle attività presenti nella Struttura in ragione di una esigenza irrinunciabile ed improrogabile determinata dalla presenza di evidenti criticità in ordine alla sicurezza dei locali – rilevate dai Servizi di Igiene Pubblica, Sicurezza Prevenzione e Risk Management e Patrimonio e Manutenzioni - che non la rendono idonea all’attuale destinazione, né per gli utenti né per gli operatori.

L’Azienda rassicura che - di intesa con il Presidente del XX Municipio e a seguito di una attenta analisi dei bisogni assistenziali espressi dai cittadini, anche in termini di prossimità territoriale - verrà fornita alla zona Labaro-Prima Porta una struttura limitrofa ed adatta ad accogliere le attività sanitarie.

Tanto si comunica, consapevole delle esigenze concrete della popolazione coinvolta, ai fini di una corretta e puntuale informazione.”

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ
VOSTRE NEWS DAL MUNICIPIO