Roma 24 agosto 2019
25 agosto 2014

Termini: si accascia vicino i binari, salvato dalla respirazione bocca a bocca

Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI
Termini: si accascia vicino i binari, salvato dalla respirazione bocca a bocca
MUNICIPI E QUARTIERI
ARGOMENTI

Si era accasciato al suolo in prossimità dei binari, mentre attendeva un treno in partenza all’interno della stazione Termini.

Un sessantottenne italiano, nel pomeriggio del 20 agosto, era stato colto da un attacco cardiaco ed aveva perso completamente i sensi.

Alcuni agenti della Polizia Ferroviaria, notata la scena da lontano e percepita la gravità della situazione, non avevano esitato ad intervenire, attivando immediatamente le procedure salvavita.

In particolare gli operatori, in attesa del 118, avevano utilizzato il defibrillatore in dotazione ed iniziato un intervento di rianimazione, praticando un massaggio cardiaco, unito alla ventilazione polmonare mediante respirazione bocca a bocca.

All’arrivo dell’ambulanza l’uomo, mantenuto in vita grazie all’intervento degli agenti, era stato trasportato in ospedale in stato comatoso.

Sulla base delle informazioni apprese dai familiari, che hanno voluto ringraziare gli operatori della Polizia di Stato intervenuti, il paziente è uscito oggi dallo stato in cui versava e le sue condizioni sono migliorate.

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ