Roma 22 luglio 2019
27 maggio 2015

Auto non si ferma all’alt e travolge passanti, muore donna in via di Boccea

Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI
Auto non si ferma all'alt e travolge passanti, muore donna in via di Boccea
MUNICIPI E QUARTIERI
ARGOMENTI

Una donna di 40 anni è morta dopo essere investita da un’auto in fuga alla periferia di Roma. La vettura, con a bordo tre rom, non si è fermata all’alt della polizia travolgendo diverse persone che erano alla fermata del bus. E’ successo in via di Boccea intorno alle 20. Ci sono anche tre feriti gravi trasportati dal 118 in ospedale in codice rosso. I nomadi sono poi scappati, ma uno di loro, una donna, è stata fermata.

In tutto i feriti sono sei: il 118 ha trasportato due codici rossi al Policlinico Gemelli, altri due al San Camillo, un codice giallo al San Carlo di Nancy e un verde al Santo Spirito.

Testimoni: una scena apocalittica - "Ho sentito le sirene della polizia e poi un gran botto. Mi sono affacciato alla finestra e c’erano delle persone per terra, ferite. Una donna che non si muoveva. Sono sceso a vedere e la scena era apocalittica". Così un abitante della zona. "E’ successo vicino alla fermata della metro - dice -, ho visto due donne ferite, una era finita sotto un’auto, e una morta con la testa fracassata. Mi hanno detto che poi la macchina ha investito altri due in motorino più avanti, su via di Boccea". "Abbiamo sentito un boato fortissimo, sembrava una bomba. Quando siamo usciti in strada c’erano delle donne stese per terra e sangue ovunque". E’ la testimonianza di alcuni negozianti di via Battistini. "Abbiamo intravisto un’auto andare via - proseguono -. Ci hanno detto che poco più avanti ha travolto almeno altre due persone, forse erano in scooter".

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ