Roma 19 gennaio 2019
7 febbraio 2013

Domani fiaccolata dipendenti Idi contro licenziamenti

Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI

Fiaccolata domani sera dei lavoratori dell’Idi contro i licenziamenti ma anche per il pagamento degli stipendi.

I dipendenti delle tre strutture del gruppo Idi dalle 17 alle 21, isieme alle altre organizzazioni sindacali, protesteranno contro il mancato pagamento degli stipendi e i licenziamenti annunciati dalla proprietà.

A darne notizia il segretario dell’Ugl Lazio, Daniela Ballico, e il segretario dell’Ugl Sanità Roma e Lazio, Antonio Cuozzo.

"Il nostro obiettivo - chiariscono i sindacalisti - è sollecitare l’intervento delle istituzioni affinchè non sia compromessa la funzionalità di un polo sanitario così importante e non siano messi a rischio i livelli occupazionali dell’Idi, del San Carlo di Nancy e di Villa Paola".

I partecipanti alla fiaccolata si riuniranno in via Aurelia 275, davanti all’ospedale San Carlo di Nancy e in corteo, percorrendo Viale Vaticano e Via Leone IV, raggiungeranno Piazza Risorgimento.

Precisa Giovanni Barbera, membro del comitato politico romano del Prc-Rivoluzione Civile e presidente del Consiglio del Municipio Roma XVII:
“Che fine hanno fatto le promesse dei leader del PD e del PDL ai lavoratori dell’IdI? Eppure solo due mesi fa i lavoratori dell’Idi avevano assistito con molta speranza alla passerella preelettorale di alcuni esponenti nazionali e locali dei suddetti partiti che, venendo in visita presso le loro strutture sanitarie, avevano promesso “mari e monti”.
Oggi a distanza di un paio di mesi si trovano non solo senza stipendi, ma rischiano anche il posto di lavoro.
Non è accettabile – continua Barbera - che strutture di eccellenza nel campo sanitario, che danno lavoro a circa 1.500 dipendenti e ad altre 300 persone dell’indotto, siano cancellate per le “ruberie” di pochi, mentre le istituzioni pubbliche rimangano alla finestra a guardare.
Venerdì porteremo la nostra solidarietà ai lavoratori dell’Idi, partecipando alla manifestazione delle organizzazioni sindacali che si concluderà proprio nel nostro territorio a Piazza Risorgimento”.

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ