Roma 17 novembre 2019
30 gennaio 2015

Maltempo, pino caduto su via della Giustiniana. A causa del vento disagi anche a Fiumicino

Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI

“Alle 16 di oggi un pino di notevoli dimensioni si è abbattuto sulla carreggiata di via della Giustiniana, nel XV Municipio” denunciano in una nota Riccardo Corsetto del movimento Difendiamo Roma e il consigliere della Regione Lazio Fabrizio Santori. “Roma è la città dove basta che si alzi un poco il vento per mettere a repentaglio la vita dei cittadini, eppure Roma non ha la bora e non è Trieste”.

L’albero, prosegue la nota si è sradicato, “neanche fosse un ombrello da mare, schiacciando sotto il proprio peso un’automobile in transito. L’auto è da rottamare ma per fortuna non ci è scappato il morto. Ora sappiamo di chi è la corresponsabilità di questi episodi, visti i tagli della giunta di sinistra municipale che ha ‘potato’ il bilancio del 40% rispetto allo scorso anno, lasciando zero risorse alla manutenzione di strade, scuole e verde pubblico. Solo grazie alla fortuna oggi non ci è scappato il morto, come successo di recente sulla Cristoforo Colombo”.

“Istituire una task force per controllare tutti gli alberi della città ed evitare che, con la pioggia e il vento, si ripetano incidenti come quello dell’Alberone” ha proposto Stefano Pedica del Pd. “Il Comune di Roma deve monitorare gli alberi in tutti i quartieri. Da troppo tempo, per una scelta scellerata della precedente giunta, vige uno stato di abbandono. Serve un vero e proprio ‘piano alberi’ per non rischiare tragedie. Quanti alberi sono a rischio caduta e da quanto tempo non vengono controllati? Per rispondere a queste domande e’ necessario istituire una taskforce per tenere sempre la situazione sotto controllo”.

Ma il maltempo è stato il vero protagonista del pomeriggio romano. Oltre a quello di via della Giustiniana, infatti, sono diversi gli alberi o i rami caduti in diverse zone della città a causa del vento forte. In almeno due casi si sono registrati dei feriti.

Tante le chiamate e le richieste di soccorso che hanno visto impegnati i vigili urbani e i pompieri, tra le altre in via di Acilia, piazza Verbano, via della Bufalotta, Ardeatina altezza Divino Amore, La Storta.

Forti disagi si sono registrati anche a Fiumicino con ritardo di voli a causa del forte vento di Libeccio che ha reso difficoltose partenze e atterraggi.

Una forte mareggiata si è anche abbattuta sul litorale romano mettendo in difficoltà le zone di Osti e Fiumicino, fino a Fregene.

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ