Roma 21 agosto 2019
16 novembre 2015

Luci spente per Parigi. Ieri sera ancora buio su Colosseo e Fontana di Trevi

Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI
Luci spente per Parigi. Ieri sera ancora buio su Colosseo e Fontana di Trevi
MUNICIPI E QUARTIERI
ARGOMENTI

Luci di nuovo spente a Fontana di Trevi, al Colosseo e nelle aree circostanti, a partire dalle 19 di ieri sera, per ricordare le vittime degli attacchi terroristici di venerdì scorso. Così, su disposizione del Commissario Francesco Paolo Tronca, Roma ha espresso nuovamente la sua solidarietà con la Capitale francese, dopo averle reso omaggio sabato sera con lo stesso gesto simbolico.

Precedentemente Tronca aveva inviato parole di vicinanza, a nome di Roma e dei romani, all’Ambasciatrice di Francia, S.E. Catherine Colonna: "Roma ha un unico gemellaggio in essere: quello con Parigi. Il legame tra le due città è molto forte e vivo". Il Commissario ha anche telefonato all’Ambasciatrice, chiedendole di farsi tramite d’un messaggio rivolto a Madame Hidalgo, Sindaco di Parigi. Il gemellaggio tra le città è in corso dal 1956.

Il Campidoglio ha anche fatto esporre, su tutte le sedi di Roma Capitale e delle aziende collegate, le bandiere italiana, europea e capitolina a mezz’asta, sabato e domenica. Bandiere con la fascia nera a lutto negli ambienti interni. E vessilli (tricolori e capitolini) "abbrunati" (con la fascia nera a lutto) anche sulle fiancate dei mezzi Atac.

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO