Roma 22 luglio 2019
10 febbraio 2014

Lo sport a Roma Tre, proiezione del film “Zero a zero”

Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI
Lo sport a Roma Tre, proiezione del film “Zero a zero”
MUNICIPI E QUARTIERI

Giovedì 13 febbraio alle 12, presso l’Aula 16 della Scuola di Lettere, Lingue e Filosofia in via Ostiense 234, viene proiettato il film “Zero a zero” del regista Paolo Geremei, il quale ha ricostruito la vicenda di Marco Caterini, Andrea Giulio Capponi e Daniele Rossi.

I tre giovani calciatori, classe 1977, militavano nella A.S.Roma Primavera nella quale giocava un Francesco Totti allora poco più che adolescente. A differenza di quest’ultimo, e nonostante un talento unanimemente riconosciuto, Marco, Andrea e Daniele non ce l’hanno fatta. “Zero a zero” significa dunque la fatica di trovare un equilibrio e di tornare, sia pure a fatica, nel mondo normale senza sentirsi sconfitti dalla vita. Il film tenta di dare delle risposte, affidandosi anche alla sensibilità dello spettatore.

È prevista la presenza in sala del regista, dei protagonisti, di Francesco Crispino, docente Roma Tre e critico cinematografico, e di Abel Eduardo Balbo, indimenticato centravanti argentino della A.S. Roma di quegli anni (1993-1998 e poi 2000-2002).

L’evento si avvale della collaborazione delle Associazioni USACLI e UISP e rientra nel ciclo di conferenze dal titolo “In Facoltà, per Sport”. Con il patrocinio dell’assessorato allo Sport di Roma Capitale e del CONI Lazio.

e-mail: r3sport@uniroma3.it

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ