Roma 26 aprile 2019
18 giugno 2015

LIDL. Blocco dei lavori. Esultano i comitati

Comunicato stampa - editor: Redazione Romanotizie
CONDIVIDI

Giorni e giorni di presidio da parte del Comitato No Cemento. Comunicati stampa, lettere di comitato e associazioni, raccolte firme, tam-tam su facebook. Una valanga di "NO" che si è abbattuta contro il progetto di edificazione di un punto vendita LIDL (con annesso parcheggio e a quanto pare villette) in un’area ex artigianale fra Tor Pignattara, Pigneto e Largo Preneste.

Oggi questo movimento contro l’ennesimo piano edificatorio in un’area periferica del cosidetto Comprensorio Casilino Ad Duas Lauros ha avuto il suo (per ora momentaneo) tombamento. Nella riunione tenutasi all’Assessorato alle attività produttive decine di cittadini hanno presentato cartine, leggi, regolamenti, deduzioni e anche denunce per sostenere una tesi chiara: il cantiere va bloccato e la concessione revocata perché l’area è vincolata e il territorio ha bisogno di tutto meno di nuovo cemento, asfalto e acciaio.

L’amministrazione ha dovuto riconoscere l’errore e concedere il blocco transitorio della concessione e quindi lo stop del cantiere e, rumors, ci riferiscono che comunque l’orientamento sembrerebbe essere quello di una revoca in quanto la mole di "errori" e "omissioni" non consente di far altro.

Rimane il dato di fatto di una cittadinanza attiva coltissima, preparatissima e agguerrita che ha risposto con tutte le armi a disposizioni: legali, normative, fisiche a l’ennesima aggressione ad una area di pregio dal punto di vista paesaggistico e archeologico. Una cittadinanza che ha dimostrato di avere la capacità di bloccare civilmente ma con fermezza qualcosa che non va reclamando il suo diritto a decidere cosa e come disporre del territorio in cui è stanziata.

Rimane lo scotto degli alberi tagliati. Il Presidente del Muncipio si è assunto l’onere di chiedere alla proprietà il ripristino del "maltolto": impresa complicata anche se, forse, anche in questo caso la legge viene in aiuto ai cittadini. In base alla legge 157 del 1992 che prevede la stagionalità del taglio per via delle nidificazioni.

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ