Roma 16 luglio 2019
4 giugno 2009

Evio Botta, sindaco dei Barboni, si è spento a Roma

Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI
Evio Botta, sindaco dei Barboni, si è spento a Roma
MUNICIPI E QUARTIERI
ARGOMENTI

Evio Botta, conosciuto ai più come il "sindaco dei barboni", si è spento serenamente alle ore 03.38, della notte del 1 giugno 2009.

Artista, poeta, attore, negli anni ’90 era stato il fondatore a Roma, insieme ad Adamo di Pippo, de "Gli amici di Valentina", prima-casa famiglia auto-gestita da barboni in Europa. Ospite in varie trasmissioni televisive (Invisibili, Il senso della vita), nonchè ultimamente, di un documentario sui senza dimora, Il carnevale di Dolores, in cui senza risparmiarsi ha continuato a portare avanti la causa dei suoi "cittadini", e le sue idee sulla profonda distanza che in generale esiste tra lo Stato e chi si vede negato il diritto ad abitare.

Da tempo ammalato e privo di un’abitazione finanche nel tempo della malattia, ha potuto però ricevere nell’ultimo periodo della sua vita le affettuose attenzioni del personale del Centro Antea (ex Santa Maria della Pietà a Roma), a cui va il sentito ringraziamento di tutti i suoi amici.

I funerali che si terranno giovedì 4 giugno alle ore 15.00, alla Basilica di Santa Maria in Trastevere in Roma.

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ