Roma 16 settembre 2019
24 maggio 2013

ESQUILINO, GHERA: «SBLOCCATO ITER PER AVVIO LAVORI RIQUALIFICAZIONE EDIFICIO VIA MERULANA»

Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI

In riferimento all’ex Palazzo dell’Ufficio d’Igiene in via Merulana, Roma Capitale ha attivato una procedura di project financing, la quale provvederà al recupero e ricostruzione dello stabile con capitali a totale carico del soggetto privato, la cui concessione fu affidata all’impresa vincitrice del bando nel 2004, nonché alla destinazione di circa 1700 mq di superficie ad attività direzionale-amministrativa, con diritto di prelazione da parte del Comune qualora il concessionario riterrà di concedere i locali in locazione a terzi.

Dopo un iter molto travagliato, in quanto i locali fino ad oggi risultano occupati dall’AUSL RM/A che li detiene in forza di comodato d’uso, finalizzato al rilascio dell’immobile da parte dell’Azienda Sanitaria, la Giunta Capitolina, su proposta dell’Assessore ai Lavori pubblici Fabrizio Ghera, con memoria del 21 dicembre 2012, ha raggiunto accordi con l’AUSL la quale si è impegnata a rilasciare liberi i locali a partire dal prossimo 20 giugno 2013.

Gli uffici del Dipartimento Lavori pubblici hanno già attivato le procedure necessarie per il rinnovo della concessione stipulata nel 2004 e per l’approvazione degli atti progettuali che consentiranno l’immediato inizio dei lavori.

«L’intervento di riqualificazione dell’ex Palazzo dell’Ufficio d’Igiene in via Merulana, ereditato dal centrosinistra, vede oggi con la Giunta Alemanno lo sblocco dell’iter e l’avvio dei lavori di ristrutturazione dell’edificio attraverso la procedura della finanza di progetto. Una pagina di buona amministrazione che tutela le casse capitoline, perché in modo improprio fu fatto un bando nel 2002 senza concordarlo con l’allora Asl e quindi oggi sblocchiamo un iter che permette all’Amministrazione di non pagare i risarcimenti dovuti all’operatore economico che nel 2004 divenne affidatario della concessione.

Si tratta di un intervento importante poiché da un lato conferma la volontà dell’Amministrazione capitolina di sviluppare nuove sinergie tra pubblico e privato con servizi corrispondenti al fabbisogno pubblico, dall’altro riqualifica un quadrante storico come l’Esquilino; un’iniziativa pubblica supportata con risorse private nel tessuto della città consolidata».

È quanto dichiara l’assessore ai Lavori pubblici e Periferie di Roma Capitale, Fabrizio Ghera.

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ