Roma 15 settembre 2019
19 gennaio 2010

DEGRADO PARCO AGUZZANO. FONTANA (SEL): ’DE LILLO INTERVENGA PER RIPRISTINARE LEGALITA’

Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI

“Oggi è un parco ma rischia di diventare un letamaio. E’ ridotta così un’area del parco di Aguzzano (territorio V municipio), a ridosso del Centro di Cultura Ecologica, che di fatto non è fruibile dai cittadini.
All’interno di recinti, probabilmente abusivi, stazionano infatti da due giorni decine e decine di pecore vigilate da cani pastore aggressivi e lasciati liberi”.
Lo denuncia in una nota Enrico Fontana, Capogruppo di Sinistra ecologia e libertà alla Regione Lazio, che sulla vicenda ha scritto all’Assessore all’Ambiente del Comune di Roma Fabio De Lillo, al direttore e al presidente dell’ente Roma Natura chiedendo di garantire l’effettiva fruibilità del parco.

“Il degrado del Parco di Aguzzano, segnalatomi da numerosi cittadini, richiede interventi immediati - spiega Fontana - Non è accettabile, infatti, che luoghi destinati alla collettività diventino pascoli privati per allevatori.
All’Assessore De Lillo ho chiesto di verificare se siano state rilasciate autorizzazioni per recintare l’area e se siano stati rilasciati anche i permessi per l’ingresso di auto e mezzi privati nel parco”.

“Se, come è assai probabile, - conclude Fontana - nessuna autorizzazione è stata concessa, chiedo allora a De Lillo di intervenire immediatamente per ripristinare la legalità”.

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
1
Postato il: 20 febbraio 2010 da brutium1

La sinistra neo e post comunista,ancora delusa dalla grande vittoria di Gianni Alemanno alle comunali,cerca di spargere ancora veleno.Io credo che ben 15 anni di disastro comunista(Rutelli/Veltroni)purtroppo non si riparano in poco tempo.Ma dopo lo smantellamento del Casilino(che è sopravvissuto per quasi 50 anni)piano piano,si penserà a tutto lo sfascio che la sinistra non ha saputo eliminare.
Per quanto riguarda il commento de "il presidente",mi sembra veramente ridicolo "sparlare" di una meritoria struttura umanitaria,come la CARITAS,ed attaccare ignobilmente una grande personalità del Sindacato,che oggi si candida alla Regione Lazio,come la validissima Renata Polverini.
Il commento in questione(de "il presidente")è fuoriluogo...o non sarà un "laicista"?

Link: 
2
Postato il: 19 febbraio 2010 da Il Presidente

Il Carnevale continua ...atto II° ALEMANNO...il comitato di quartiere Monti Tiburtini denuncia : DEGRADO IN VIA ACHILLE TEDESCHI. Vorremmo informare tutte le istituzioni comunali assenti e i masmedia che a tutt’oggi latitano che anche in Via A. Tedeschi zona sotto esproprio Sdo c’è un degrado e abbandono totale di cittadini italiani che stanno attendendo una casa da oltre 30 anni.Ma l’attuale Sindaco di Roma GIANNI ALEMANNO non offro altro che chiederci un contributo per la ristrutturazione della Caritas non preoccupandosi che a Roma la Caritas è made in Vaticano. Amici lettori se non credete alle vs orecchie contattate al numero 06.06.06 e sentirete la voce del Sindaco che invita noi cittadini di contribuire per un alloggio e ristrutturazione della CARITAS; A mio parere tutta questa propaganda già la conosciamo noi del Comitato sono le prime chiacchierine anti elezioni cercando di aggrupparsi qualche voto in più alla Sig.ra POLVERINI che a noi non piace a fatto visto che come Ex Sindacalista scende in Piazza Dicendo Dobbiamo Aiutare di più le aziende; parla sempre di aziende che si mangiano soldi stanziati dallo Stato come spesso accade e chi ne paga le conseguenze è il cittadino lavoratore che non c’è la fà ad arrivare a fine del mese, beh loro c’è la fanno senz’altro dato che hanno ristoranti auto a nostre spesse, cari Cittadini dobbiamo svegliarsi dalla tanto ipocrisia!!! Un Abbraccio a voi cari lettori il Presidente del Comitato. cdqmontitiburtini@live.it noi comitato se possiamo aiutiamo se non possiamo almeno ci proviamo ; "IL CITTADINO AL SERVIZIO DEL CITTADINO"

TRAFFICO E VIABILITÀ