Roma 12 dicembre 2019
10 giugno 2014

Cinecitta Bene Comune occupa Parco Centocelle: il sindaco deve completare Parco

Comunicato stampa - editor: CGRN
CONDIVIDI

Questa mattina gli attivisti della Rete territoriale Cinecittà Bene Comune hanno occupato il parco di Centocelle sul versante di via Papiria per chiedere la realizzazione di un parco pubblico attrezzato, utilizzando anche i fondi strutturali europei a disposizione della Regione Lazio.


Il Parco Archeologico di Centoncelle è un bene essenziale nel nostro quadrante dal punto di vista ambientale, culturale, sociale e umano. La sua piena apertura garantirebbe un deciso miglioramento della qualità della nostra vita; la sua piena fruibilità garantirebbe ai cittadini di godere di uno spazio naturale e culturale unico nel suo genere.

Questo grande parco cittadino, con i suoi 120 ettari di grande valenza ambientale, culturale, storica e archeologica, rappresenta la grande occasione di riequilibrio ecologico e di riqualificazione urbana per gli estesi quartieri densamente edificati che lo circondano. E anche un’occasione di sviluppo economico e di lavoro per i giovani.

Questo noi chiediamo come gesto di civiltà, di onestà, di responsabilità, di lungimiranza. Non siamo più disposti a guardare questa terra, la nostra terra, marcire sotto l’incuria. Per questo siamo disposti a riprendercene un pezzo: per marcare la nostra piena e ferma posizione di cittadini che vogliono un Parco vivo, aperto, funzionante, realmente popolare.

Per questi motivi oggi siamo entrati da via Papiria all’interno del parco e abbiamo iniziato a pulire e a riqualificare il parco con l’intento di dare visibilità alle richieste dei cittadini.

Chiediamo al Sindaco Marino

- Di dare avvio ai lavori già finanziati dal consiglio comunale del secondo stralcio di parco sito sul versante del Quadraro .
- Di stanziare attraverso l’uso democratico dei fondi strutturali europei gestiti dalla regione le risorse necessarie per procedere nel completamento del Parco Archeologico.
- Di aprire una parte del Parco Archeologico sul versante di via Papiria come già previsto dal Piano particolareggiato approvato alla Regione Lazio.
- Di rendere accessibile il Parco da via Palmiro Togliatti-Torrespaccata, da via di Centocelle-Quadraro e di migliorarne l’accessibilità da via Casilina.
- Di attrezzare il parco, secondo le prescrizioni del Piano particolareggiato, liberandolo dai molteplici abusivismi incompatibili con la sua funzione e dagli autodemolitori.

Le associazioni e i cittadini del Municipio VII e del Municipio V si mobilitano per ottenere ciò che è loro, chiedendo all’Amministrazione di Roma Capitale di procedere subito al completamento del Parco archeologico.

L’iniziativa si inserisce nella campagna di raccolta firme di 4 delibere di iniziative popolare Deliberiamo Roma di cui Cinecittà Bene Comune è tra i primi promotori.

CINECITTA’ BENE COMUNE

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ