Roma 17 giugno 2019
27 agosto 2009

CASALE STROZZI: MONUMENTO AL DEGRADO

Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI

“E’ vergognoso che la palazzina storica del quattrocento conosciuta come Casale Strozzi, che sorge a soli pochi metri dal Tribunale Penale, dietro a Piazzale Clodio, alle falde di Monte Mario, sia stata di nuovo abbandonata al degrado e ridotta in una sorta di discarica dopo gli interventi di ristrutturazione che sono costati allo Stato italiano alcune centinaia di migliaia di euro”.

E’ quanto dichiara Giovanni Barbera, presidente del Consiglio del XVII Municipio e membro del comitato politico romano del Prc.

“Non è tollerabile - continua Barbera - che tale edifico, che contiene anche alcuni affreschi del quattrocento e del cinquecento, possa essere lasciato ancora, chissà per quanto tempo, in queste condizioni. E’ necessario che tutte le istituzioni competenti intervengano immediatamente per recuperare tale patrimonio e per riqualificare l’intera zona circostante di proprietà del demanio statale, oggi lasciata in condizioni di assoluto degrado.
Inoltre, ritengo opportuno che vengano accertate da parte delle autorità competenti le responsabilità di tale scempio anche dal punto di vista del danno erariale. Così come ritengo necessario verificare immediatamente quali siano i reali pericoli per la salute dei cittadini che si celano all’interno di tale casale, visti i minacciosi cartelli apposti sulle cancellate di tale palazzina, che indicano la presenza di rifiuti tossici”.

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ