Roma 17 settembre 2019
9 febbraio 2008

BUS NOTTURNI: SU TUTTE LE VETTURE LE MACCHINETTE PER I BIGLIETTI

Comunicato stampa - editor: CGRN
CONDIVIDI

Sulle linee notturne, mai senza biglietto. A bordo di tutte le linee di bus in servizio dalla mezzanotte alle 5.30, contraddistinte dalla lettera n, sono attive le Meb - macchine emettitrici di bordo dalle quali è possibile acquistare il biglietto di viaggio.
Le Meb di bordo emettono il Bit – biglietto integrato a tempo valido 75 minuti su tutti i mezzi di trasporto del comune di Roma e accettano esclusivamente monete da un euro.

Intanto si conferma il trend positivo di crescita dei viaggiatori sulla rete di trasporto notturna confermando i rilievi effettuati da Atac spa nel primo fine settimana di servizio. I passeggeri, rispetto alla vecchia rete, sono aumentati del dieci per cento, dato confermato dalle validazioni dei biglietti nel metrò B effettuati nei fine settimana (più 30 per cento tra le 23 e la mezzanotte).
Apprezzate tutte le nuove tratte dei bus notturni di superficie. In particolare le linee n1, n2 e n3 che seguono i percorsi rispettivamente di metrò A, metrò B e Roma-Lido. Sono particolarmente frequentate anche le linee n4 (piazza Venezia – Fidene), n5 (largo Millesimo – stazione Termini), n6 (piazza venezia – Ottavia), n7 (piazzale Clodio – stazione Termini), n8 (nuova linea tra Casaletto – stazione Termini), n9 (stazione Termini – stazione Laurentina), n12 (piazza Venezia – Quarticciolo con corse prolungate a La Rustica), n15 (stazione Termini – Corviale), n18 (piazza Venezia – Tor Bellamonaca), N20 (nuova linea tra piazza Venezia e largo Ines Tedeschi) e n25 (piazza Venezia – La Storta).
Sempre secondo il sondaggio di Atac spa il 79 per cento dei viaggiatori della rete notturna usa il bus per lavoro mentre il 21 per cento per svago.

Ecco la nuova rete notturna attivata il 14 gennaio. Bus frequenti dalla mezzanotte alle 2.30 e nel fine settimana Metrò B aperta sino all’1.30

La nuova rete di trasporto notturna ha esordito il 14 gennaio scorso. In strada dalle 24 alle 5.30 ci sono 27 linee contraddistinte dalla lettera n e da un numero che va da 1 a 27. La frequenza delle corse prevede che i bus siano più frequenti dalla mezzanotte alle 2.30 e nel fine settimana – nelle notti tra il venerdì e il sabato e tra il sabato e la domenica. Sempre nel fine settimana la metropolitana fa gli straordinari e i treni del metrò B effettuano l’ultima partenza dai capolinea di Rebibbia e Laurentina all’1.30. Attive sino all’1.30 anche le linee di bus MA1 (Battistini – Arco di Travertino) e MA2 (Flaminio – Anagnina) - che sostituiscono i treni del metrò A che si fermano alle 22 per i lavori di ristrutturazione della linea .
La rete di bus notturna serve 40 nuove zone che non erano raggiunte dalla vecchia rete: Val Melaina, Prati Fiscali, Vigne Nuove, Tor Sapienza, La Rustica, Casal Monastero, Monti di Primavalle, Morena, Fidene, Cecchignola, Laurentino 38, Eur/viale della Tecnica, Torrino, Decima, Tor di Valle, Grotta Perfetta, Eur/Serafico, Annunziatella, Roma 70, Palmarola, Casal del Marmo, Lucchina Nuova, Casal Bertone, Prenestino/piazza Roberto Malatesta, Tor Pignattara, Colli Aniene, Viale Palmiro Togliatti, Settecamini, Case Rosse, Boccea, Montespaccato, Casalotti, Selva Nera, Selva Candida, Cinecittà/piazza Cavalieri del Lavoro, Cinecittà Est, Romanina, Tor Vergata, il policlinico Tor Vergata e Carcaricola.

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ