Roma 26 giugno 2019
3 maggio 2016

BIBLIOTECA NAZIONALE: LAVORATORI RISTORAZIONE OCCUPANO DIREZIONE CONTRO I LICENZIAMENTI

Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI
BIBLIOTECA NAZIONALE: LAVORATORI RISTORAZIONE OCCUPANO DIREZIONE CONTRO I LICENZIAMENTI
MUNICIPI E QUARTIERI

I lavoratori della ristorazione e del bar della Biblioteca Nazionale Centrale di Roma hanno occupato la stanza della Direzione per protestare contro il loro licenziamento.

Al momento alcuni lavoratori stanno anche volantinando all’interno della Nazionale, ricevendo la solidarietà del personale addetto alla Biblioteca.

Sono lavoratrici e lavoratori che da tanti anni svolgono il servizio di bar e ristorazione all’interno della Biblioteca, per la maggior parte part-time con salari bassissimi.

La Coop Culture e la società Palazzo Carpegna srl, vincitori della concessione di durata decennale dei servizi integrati di ristorazione e bar, e la stessa Biblioteca Nazionale Centrale negano ai lavoratori attualmente in servizio l’assunzione a tempo indeterminato ed alle stesse condizioni economiche contrattuali preesistenti.

Il CCNL di categoria e l’accordo sindacale del 24/11/2015, sottoscritto con la Direzione Generale della Biblioteca Nazionale, dovrebbero garantire il passaggio di tutti alla dipendenza dei nuovi gestori del servizio, ma questi ultimi continuano a negare il più elementare diritto alla continuità ed alla stabilità lavorativa.

I lavoratori chiedono un incontro con il Direttore della Nazionale, affinché questi si faccia garante della assunzione di tutti gli addetti al bar e ristorazione.

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ