Roma 13 ottobre 2019
18 febbraio 2010

Assemblea pubblica per evitare la chiusura del Centro di Cultura Ecologica

Comunicato stampa - editor: CGRN
CONDIVIDI

Alla manifestazione, nel corso della quale sarà denunciata la grave situazione di abuso della Giunta Alemanno in relazione alla gestione dei Parchi urbani e degli spazi sociali cittadini, parteciperanno rappresentanti dell’Ente Roma Natura, gli assessori regionali Luigi Nieri e Filiberto Zaratti, il presidente e il vicepresidente del Municipio V Ivano Caradonna e Antonio Medici, rappresentanti delle associazioni ambientaliste e cittadini dei quartieri Casal de’ Pazzi, S. Basilio, Ponte Mammolo, Rebibbia, Talenti.

Nei mesi scorsi il Centro di Cultura Ecologica ha lanciato un appello sottoscritto da oltre 2.000 cittadini, rappresentanti del mondo della cultura, della scienza e dell’ambientalismo (http://www.centrodiculturaecologica.it/home/node/403 ), per impedire la chiusura di uno dei più attivi e qualificati riferimenti culturali della città.

La Giunta Alemanno sta procedendo alla assegnazione dei casali presenti nel Parco Regionale Urbano di Aguzzano, in palese violazione del Piano d’Assetto del Parco di Aguzzano e seguendo una evidente logica clientelare. Uno dei casali denominati ALBA3, destinato a spazio culturale e punto ristoro per la cittadinanza, è stato assegnato alla Protezione Civile, per usi non meglio definiti.

Al Centro di Cultura Ecologica del Parco sono stati tagliati i finanziamenti dal 2008, anno di insediamento del sindaco Alemanno. Abbiamo resistito, attraverso l’autofinanziamento e il volontariato, fino ad oggi ma ormai siamo allo stremo e presto dovremo arrenderci ed interrompere la gestione.

Dietro queste vicende si profila un attacco più esteso, da parte della attuale amministrazione capitolina, a tutti gli spazi sociali e culturali indipendenti, e a tutti quei progetti e programmi costruiti con l’impegno comune di associazioni e istituzioni.


ASSEMBLEA PUBBLICA sabato 20 febbraio ore 11,00
presso il Casale sede del Centro di Cultura Ecologica
via Fermo Corni snc, zona Casal de’ Pazzi

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
1
Postato il: 19 febbraio 2010 da Il Presidente

Il Carnevale continua ...atto II° ALEMANNO...il comitato di quartiere Monti Tiburtini denuncia : DEGRADO IN VIA ACHILLE TEDESCHI. Vorremmo informare tutte le istituzioni comunali assenti e i masmedia che a tutt’oggi latitano che anche in Via A. Tedeschi zona sotto esproprio Sdo c’è un degrado e abbandono totale di cittadini italiani che stanno attendendo una casa da oltre 30 anni.Ma l’attuale Sindaco di Roma GIANNI ALEMANNO non offro altro che chiederci un contributo per la ristrutturazione della Caritas non preoccupandosi che a Roma la Caritas è made in Vaticano. Amici lettori se non credete alle vs orecchie contattate al numero 06.06.06 e sentirete la voce del Sindaco che invita noi cittadini di contribuire per un alloggio e ristrutturazione della CARITAS; A mio parere tutta questa propaganda già la conosciamo noi del Comitato sono le prime chiacchierine anti elezioni cercando di aggrupparsi qualche voto in più alla Sig.ra POLVERINI che a noi non piace a fatto visto che come Ex Sindacalista scende in Piazza Dicendo Dobbiamo Aiutare di più le aziende; parla sempre di aziende che si mangiano soldi stanziati dallo Stato come spesso accade e chi ne paga le conseguenze è il cittadino lavoratore che non c’è la fà ad arrivare a fine del mese, beh loro c’è la fanno senz’altro dato che hanno ristoranti auto a nostre spesse, cari Cittadini dobbiamo svegliarsi dalla tanto ipocrisia!!! Un Abbraccio a voi cari lettori il Presidente del Comitato. cdqmontitiburtini@live.it noi comitato se possiamo aiutiamo se non possiamo almeno ci proviamo ; "IL CITTADINO AL SERVIZIO DEL CITTADINO"

JPEG - 1.4 Mb
TRAFFICO E VIABILITÀ
VOSTRE NEWS DAL MUNICIPIO