Roma 21 ottobre 2017
20 aprile 2017

UNICEF Italia e Municipio VI delle Torri di Roma: inaugurazione ‘Baby Pit Stop’

21 aprile, ore 12.00, presso la sede del Municipio, viale Duilio Cambellotti 11, Roma
Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI
 UNICEF Italia e Municipio VI delle Torri di Roma: inaugurazione ‘Baby Pit Stop'
MUNICIPI E QUARTIERI

Domani 21 aprile 2017, alle ore 12,00 presso il Municipio VI delle Torri, a Roma, in viale Duilio Cambellotti 11, si terrà l’inaugurazione del primo ‘Baby Pit Stop’ presso la struttura Municipale. Prenderanno parte all’iniziativa la Presidente della Commissione delle Elette Cristina Cerbara, il Presidente del Comitato Provinciale per l’UNICEF di Roma Claudio Leone, il Presidente del Municipio Roberto Romanella e il Presidente del Consiglio Municipale Alberto Ilaria.

I “Baby Pit Stop” sono degli spazi promossi dall’UNICEF appositamente pensati per le mamme e i loro bambini. Il termine pit stop è preso in prestito dalla Formula 1 dove indica, come noto, un’area di sosta per il rifornimento veloce di carburante, cambio gomme, ecc.. In questo caso il Baby Pit Stop (BPS) per le mamme e i bambini è invece un’area allestita dov’è possibile “fare il pieno di latte” e il cambio del pannolino, il tutto in un ambiente confortevole per le mamme e i bebè. Il servizio è gratuito.

Attualmente i BPS UNICEF sono circa 400 su tutto il territorio nazionale, realizzati grazie alla collaborazione soprattutto delle istituzioni, ma anche di esercizi privati.

L’iniziativa è stata accolta positivamente dalla commissione delle Elette del Municipio VI delle Torri di Roma che ha espresso parere favorevole alla risoluzione presentata in data 18/01/17 e successivamente votata all’unanimità dal Consiglio municipale del 26/01/17. L’ambiente accogliente e riservato del ‘Baby Pit Stop’ sarà stato allestito al piano terra del Municipio, adiacente ai servizi demografici, e vuole essere un forte segnale di attenzione nei confronti dei diritti dei più piccoli e delle mamme, ma anche di eventuali accompagnatori - papà o altri - che abbiano necessità di accudire i loro bambini.

Il Baby Pit Stop è fonte di orgoglio per la commissione delle Elette del Municipio VI, composta unicamente da donne, perché porta a compimento un’iniziativa che agevola l’utenza che frequenta quotidianamente gli uffici amministrativi, dotandola di uno spazio adeguato per svolgere un gesto semplice e naturale come quello dell’allattamento, che ogni donna dovrebbe poter effettuare ovunque e in qualsiasi momento: un traguardo importante in favore dei diritti dei bambini.

La promozione dell’allattamento materno è considerata da tempo una priorità di salute pubblica, tale da essere espressamente indicato come un diritto nell’art 24 della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza promossa dall’UNICEF.

L’ UNICEF ritiene importante che anche sedi pubbliche e istituzionali come i Municipi offrano l’opportunità di garantire servizi attenti alle esigenze dei cittadini e, in particolare, delle famiglie.

L’UNICEF è da sempre in prima linea per promuovere l’allattamento materno. Il Programma “Insieme per l’Allattamento: Ospedali&Comunità Amici dei Bambini”, che protegge, promuove e sostiene l’allattamento naturale, fa parte di quei programmi che aiutano i servizi sanitari a migliorare le pratiche assistenziali, rendendo protagonisti i genitori e sostenendoli nelle scelte per l’alimentazione e le cure dei propri bambini.

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ