Roma 24 giugno 2019
20 maggio 2019

Torresina: sequestrata discarica di 6400 mq. I responsabili denunciati dalla Polizia Locale

Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI
Torresina: sequestrata discarica di 6400 mq. I responsabili denunciati dalla Polizia Locale
MUNICIPI E QUARTIERI
ARGOMENTI

Un’altra discarica è stata scoperta dalla Polizia Locale di Roma Capitale, in zona Torresina. Gli agenti del XIV Gruppo Monte Mario hanno posto sotto sequestro un’area privata estesa per circa 6.400 metri quadri. Tre le persone denunciate per gestione e combustione illecita di rifiuti. Accertate anche violazioni urbanistiche.

L’intervento è scattato dopo un’attenta attività di osservazione, effettuata anche con l’impiego di un drone, che ha permesso di documentare le condotte illegali legate all’accumulo e smaltimento dei rifiuti che avveniva attraverso l’accensione di roghi. Nel sito erano presenti circa 700 metri cubi di rifiuti: carcasse di auto, pneumatici, parti di elettrodomestici, bombole esauste e rifiuti vari come metalli, materiale plastico e cementizio. Gli agenti hanno proceduto nei confronti dei responsabili: due cittadini italiani, proprietario dell’area e gestore dell’attività, ed un collaboratore di nazionalità romena, sono stati denunciati per le attività illecite connesse alla gestione e combustione dei rifiuti, oltrechè per violazioni urbanistiche relative ad alcuni manufatti rinvenuti sul posto. Ulteriori accertamenti sono tuttora in corso su presunte irregolarità in materia edilizia riguardanti il fabbricato ubicato su una porzione del terreno.
Le opere di bonifica saranno a cura dei responsabili, che dovranno provvedere al regolare smaltimento dei rifiuti.

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ