Roma 10 novembre 2019
7 novembre 2019

Tensione alle stelle per Lazio-Celtic. Accoltellati uno scozzese e un tedesco

Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI
Tensione alle stelle per Lazio-Celtic. Accoltellati uno scozzese e un tedesco
ARGOMENTI

Uno scozzese e un tedesco, entrambi sarebbero tifosi del Celtic di Glasgow, sono stati accoltellati nella zona del centro storico da un gruppo di sette-otto ultras della Lazio che si sono dileguati subito dopo l’aggressione.

I fatti sono avvenuti davanti al pub The Flann O’Brien, a Roma, in via Nazionale. Secondo quanto emerso da fonti investigative in entrambi i casi gli aggressori avrebbero colpito a caso, unicamente per l’accento inglese delle vittime. I due, che non è stato accertato se si conoscano, non sono stati feriti gravemente.

Domani sera è in programma allo stadio Olimpico la partita di Europa League tra Lazio e Celtic e i tifosi della squadra ospite sono già arrivati nella Capitale: 9mila i biglietti venduti ai supporters della squadra di Glasgow.
La tensione è alta soprattutto in considerazione di quanto accaduto con gli striscioni antifascisti da una parte e i cori razzisti dall’altra durante il match di andata. Questa sera i due accoltellamenti, entrambi riconducibili secondo i poliziotti impegnati in strada, agli ambienti ultras della Lazio.

Cinque ultras della Lazio sono stati denunciati dalla Digos di Roma per possesso di oggetti atti ad offendere. Sono infatti stati trovati, ieri sera nel corso dei controlli predisposti in occasione della partita di Europa League tra Lazio e Celtic, con dei bastoni e un coltello. Quattro degli ultras laziali denunciati sono stati fermati con mazze dal baseball ieri sera dai poliziotti della Digos in zona Casal Bruciato, nel quartiere dove si è svolto un concerto nel centro sociale Intifada a cui erano invitati alcuni tifosi del Celtic. Mentre l’altro è stato fermato con un coltello in auto in zona Prati, al centro della Capitale. Per tutti e cinque è stato proposto il Daspo mentre due loro erano già stati sottoposti allo stesso provvedimento, che era però scaduto.
Da ieri è scatto il piano sicurezza messo a punto dalla questura per presidiare tutti i luoghi sensibili, in particolare il centro storico e quelli di aggregazione della tifoseria ospite.

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ