Roma 19 ottobre 2018
11 ottobre 2018

Ss Torre Angela Acds (calcio, Juniores reg. C), Liberti: «Ottimo pre-campionato, faremo bene»

Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI
Ss Torre Angela Acds (calcio, Juniores reg. C), Liberti: «Ottimo pre-campionato, faremo bene»
MUNICIPI E QUARTIERI
ARGOMENTI
- Sport

Roma – E’ entrata nella settimana dell’esordio la Juniores regionale C del Torre Angela Acds. La squadra di mister Daniele Polletta sabato ospiterà la Pescatori Ostia per il match di campionato e il gruppo capitolino sembra davvero smanioso di dimostrare le sue qualità in una partita “vera”. Nell’ultimo test di sabato scorso, il Torre Angela Acds ha battuto 2-0 il Rocca Priora grazie alla doppietta di Trincia. «E’ stata una partita tosta, molto intensa e giocata sotto una pioggia battente – commenta il centrocampista centrale classe 2000 Mattia Liberti – Siamo andati in vantaggio nel corso del primo tempo e poi abbiamo raddoppiato nel secondo: è stato un altro test positivo in un pre-campionato che sicuramente ha fatto intravedere le nostre qualità». Liberti (tra i possibili candidati a diventare il capitano del gruppo di mister Polletta) sembra molto fiducioso anche sulle prospettive stagionali della Juniores regionale C del Torre Angela Acds. «Abbiamo una bella squadra e soprattutto una rosa ampia con diversi elementi di valore: cambia poco chi gioca. Questo è sicuramente un aspetto importante per cercare di essere protagonisti fino in fondo nelle zone alte della classifica».

La stagione che sta per cominciare sarà estremamente importante anche a livello personale per Liberti. «Ho subito la rottura del legamento crociato a settembre di un anno fa quando giocavo col Borussia e di fatto ho perso tutta la precedente annata. Ora fisicamente sto bene e ho messo i problemi alle spalle, anche se chiaramente devo recuperare il ritmo partita. Cercherò di arrivare nel più breve tempo possibile al massimo della condizione». Liberti, come tanti suoi neo compagni, è stato portato al Torre Angela Acds da mister Polletta. «Lo conosco da tanto tempo e quando è passato al Borussia qualche volta mi ha aggregato col gruppo di allora dei suoi 2001. E’ un tecnico molto preparato che sa gestire i vari momenti, sono convinto che può farci crescere tanto».

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ