Roma 17 ottobre 2019
5 dicembre 2018

Special night for Syria: Sergio Castellitto e Pierfrancesco Favino per la raccolta fondi dell’UNHCR

GIOVEDÌ 6 DICEMBRE 2018 – ore 20.30 All’Auditorium Conciliazione di Roma UNA SERATA SPECIALE PER LA SIRIA CON LO SPETTACOLO “GIUDIZIO UNIVERSALE” E SERGIO CASTELLITTO CHE LEGGE “PREGHIERA DEL MARE” DI KHALED HOSSEINI
Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI

I fondi raccolti saranno devoluti all’Agenzia ONU per i Rifugiati

Da una parte, “Giudizio Universale. Michelangelo and the Secrets of the Sistine Chapel”, il primo spettacolo permanente italiano che ha come protagonista una delle opere d’arte piú conosciute e importanti al mondo, la Cappella Sistina. Dall’altra, uno dei piú apprezzati attori italiani, Sergio Castellitto, che leggerá “Preghiera del Mare” di Khaled Hosseini, Goodwill Ambassador dell’UNHCR . Uno struggente monologo di un padre che abbraccia il suo bambino nella notte, prima di un pericoloso viaggio in mare verso la sicurezza.
Sullo sfondo, il violino e la viola di due fratelli siriani, Alaa e Haian Arhseed. Sono questi gli ingredienti principali di Special Night for Syria, una serata organizzata da Artainment Worldwide Shows per l’Agenzia ONU per i Rifugiati (UNHCR) in programma il 6 dicembre alle ore 21 all’Auditorium Conciliazione.
Obiettivo della serata: raccogliere fondi e sensibilizzare sulle conseguenze drammatiche del conflitto in corso da oltre 7 anni in Siria che ha costretto più di 5 milioni e mezzo di persone a lasciare il paese e oltre 6 milioni alla condizione di sfollati all’interno del paese.

“Siamo molto grati ad Artainment per aver voluto dedicare questa serata alla crisi siriana troppo spesso dimenticata – afferma Felipe Camargo, Rappresentante dell’ UNHCR per il Sud Europa. Siamo profondamente convinti che l’arte sia uno strumento molto efficace per raccontare e far comprendere a fondo il dramma vissuto dalla popolazione siriana, stremata da un conflitto atroce che dura da oltre 7 anni. Un ringraziamento speciale va anche a Sergio Castellitto, ad Alaa e Haian Arsheed e a Peugeot Italia partner della serata ”
Simone Merico, Presidente di Artainment, aggiunge: "Da sempre crediamo che educare alla bellezza sia una chiave fondamentale per una crescita rispettosa dei valori umani fondamentali. Per questo Artainment, la cui mission è raccontare l’arte attraverso i linguaggi dello spettacolo e dell’ intrattenimento, ha voluto sostenere questa iniziativa di UNHCR per la Siria. Dedicare una replica speciale di Giudizio Universale, con le proiezioni degli affreschi della Cappella Sistina, la grandezza del genio di Michelangelo e l’emozione dello spettacolo a questa causa è stata una scelta naturale e, ci auguriamo, in qualche modo utile”.
Alle ore 21 avrá inizio “Giudizio Universale”, lo spettacolo permanente dove i confini tra proiezioni e performance si fondono per creare un’esperienza unica. Una rivoluzione per il mondo dell’intrattenimento: tecnologia innovativa, proiezioni immersive a 270°, live performance, impianto sonoro di ultima generazione e straordinari effetti scenici per una viaggio alla scoperta della Cappella Sistina. Accompagnati dalla voce di Pierfrancesco Favino (voce di Michelangelo) e da una colonna sonora d’eccezione, il cui tema principale è composto da Sting.
Al termine di Giudizio Universale, Sergio Castellitto leggerá “Preghiera del Mare” di Khaled Hosseini, scrittore afgano tra i piú letti al mondo, autore di bestseller a livello internazionale come “Il cacciatore di Aquiloni”. L’attore romano interpreterá questo emozionante testo, ispirato dalla tragica morte del piccolo Alan Kurdi, rifugiato siriano trovato senza vita nel settembre del 2015 sulla spiaggia di Bodrum in Turchia. Preghiera del Mare è un toccante monologo di un padre che parla al figlio di notte, sulla spiaggia, alla vigilia di un pericoloso viaggio per fuggire dalla guerra e per trovare sicurezza e accoglienza.
Il reading di Sergio Castellitto sará accompagnato da due musicisti siriani, Alaa e Haian Arsheed (rispettivamente, violino e viola). Entrambi i fratelli sono fuggiti dalla Siria dopo lo scoppio della guerra nel 2011. La famiglia di Alaa e Haian, prima della guerra, gestiva il caffè-galleria Alpha, uno spazio culturale punto di ritrovo di artisti siriani. Nel 2015 Alaa, nel frattempo fuggito a Beirut, incontra per caso Alessandro Gassmann che stava girando per l’UNHCR il documentario sui rifugiati siriani “Torn” e ne diventa uno dei protagonisti. Pochi mesi dopo si trasferisce in Italia, dove ancora oggi vive.

Dalle 20.30 gli spettatori potranno percorrere un blu carpet d’eccezione e godersi un welcome drink offerto da Peugeot, sponsor dell’iniziativa. Sará inoltre possibile per il pubblico visitare il foyer dove, su ampi schermi, saranno proiettati i video che raccontano il conflitto in corso in Siria e il lavoro sul campo dell’UNHCR e dove sará presente personale dell’organizzazione che distribuirá materiale informativo. La Societá Editrice Milanese (SEM), presente nel foyer, dará la possibilitá agli ospiti di acquistare il libro “Preghiera del Mare”di Khaled Hosseini. Tra i sostenitori della serata Vivaticket e SIAE.

Costo del biglietto:
90 euro settore Immersive/Central
60 euro settore Standard
I biglietti sono disponibili su:
giudiziouniversale-forsyria.vivaticket.it
e al Box Office di Via della Conciliazione, 4
Le aziende possono usufruire della deducibilità fiscale al 100%: per saperne di più ed acquistare i suoi biglietti, contatti Simona Grimaudo scrivendo a grimaudo@unhcr.org.

Artainment Worldwide Shows nasce nel 2016 con l’obiettivo di proporre un modo inedito di comunicare e vivere l’arte: live show di nuova concezione, in grado di mettere in connessione il fascino e la bellezza delle più grandi opere d’arte con i codici emozionali e coinvolgenti dello spettacolo. La straordinaria unicità e ricchezza del patrimonio artistico e culturale del nostro Paese unite alla creatività tipicamente italiane nel mondo dell’intrattenimento ci indicano la strada per proporre al grande pubblico una modalità innovativa di divulgazione del nostro patrimonio, raccontando la cultura italiana al mondo intero con un linguaggio visivo contemporaneo. Artainment© è dunque anche un format mai realizzato prima, basato su un mix di linguaggi (teatro, performance fisica, musica ecc.) e arte. Il primo ad andare in scena è la Cappella Sistina, una delle opere d’arte più amate e visitate al mondo

Agenzia ONU per i Rifugiati (UNHCR)
Istituito nel 1950 dall’Assemblea Generale, l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) ha il compito di guidare e coordinare a livello globale tutte le azioni volte a garantire la protezione internazionale e l’assistenza materiale ai rifugiati e alle altre persone che rientrano nel proprio mandato, impegnandosi ad individuare soluzioni durevoli. L’UNHCR è operativo in tutto il mondo – direttamente o attraverso partner – in programmi di protezione e assistenza umanitaria. Compito fondamentale dell’Agenzia è quello di sostenere gli Stati nel cercare soluzioni durevoli che aiutino le persone rifugiate a ricostruire le loro vite in condizioni di sicurezza e dignità, attraverso il ritorno volontario nei Paesi di origine, l’integrazione nel Paese d’asilo o il reinsediamento in un Paese terzo. In oltre 65 anni di attività, l’Agenzia ha aiutato più di 70 milioni di persone a ricostruire la loro vita. Per questo le sono stati riconosciuti due premi Nobel per la Pace, nel 1954 e nel 1981. Con uno staff di oltre 11.000 persone che lavorano in 128 Paesi, l’UNHCR è una delle principali agenzie umanitarie al mondo.

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ