Roma 16 luglio 2019
21 maggio 2019

SCUOLA: IL SECONDO MUNICIPIO ADERISCE AL TEACHER PRIDE

Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI

“Le intromissioni nei confronti dei docenti sono un campanello d’allarme serio per la democrazia nel nostro Paese e il caso della professoressa di Palermo è esemplare di quanto la libertà di insegnamento sia a rischio”.

Lo dichiara la presidente del II Municipio Francesca del Bello annunciando l’adesione al Teacher Pride.

“Oggi in Municipio, in contemporanea a tutte le istituzioni e le scuole che partecipano all’iniziativa lanciata dal liceo Anco Marzio di Ostia, leggeremo gli articoli 21 e 33 della Costituzione che sanciscono la libertà di pensiero e di insegnamento”, annuncia il vicepresidente e assessore alla scuola Emanuele Gisci.

“Uno dei preziosi compiti degli insegnanti - aggiungono Gisci e del Bello - è proprio quello di favorire negli studenti la crescita intellettuale e la capacità di pensare criticamente i fenomeni che la nostra società ha attraversato nel passato e che vive nel presente. Minare questi percorsi - concludono- significa contravvenire alla nostra Costituzione e diffondere sentimenti di paura nelle scuole. Ecco perché manifestiamo insieme a tutti coloro che credono nella scuola pubblica usando hashtag lanciato dai promotori #iononSorveglioSveglio “.

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ