Roma 21 luglio 2019
30 gennaio 2017

Romaest per Amatrice: raccolti oltre 30 mila euro per ricostruire le scuole

A Romaest con la Casa di Masha e Orso raccolti 30.317,71 euro. I proventi sono stati devoluti al Comune di Amatrice, per la ricostruzione delle scuole del territorio
Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI
Romaest per Amatrice: raccolti oltre 30 mila euro per ricostruire le scuole
MUNICIPI E QUARTIERI
ARGOMENTI
- Eventi

Fare solidarietà divertendosi, è possibile e il Centro Commerciale Romaest, Via Collatina, 858, lo ha dimostrato ospitando la Casa di Masha e Orso, riprodotta nei minimi particolari come quella della fortunata serie TV.

Da novembre 2016 a gennaio 2017 in molti hanno visitato la Casa, alla quale si poteva accedere con un’offerta libera. Grazie a questa iniziativa, sono stati raccolti 30.317,71 euro devoluti al Comune di Amatrice per la ricostruzione delle scuole nella zona terremotata.

I bambini, in compagnia dei loro genitori, si sono intrattenuti nella Casa dell’affettuoso animale peloso che vive in un bosco e cerca di tirar fuori dai guai Masha, una bambina dispettosa. Un’iniziativa dunque che ha visto intere famiglie divertirsi e nello stesso tempo compiere un piccolo ma significativo gesto.

"Siamo davvero soddisfatti del risultato raggiunto e di aver ospitato nel nostro Centro Commerciale la Casa di Orso, unica in Italia. E ringraziamo tutti coloro che hanno partecipato a questa iniziativa così importante che è riuscita a coniugare il divertimento alla solidarietà. - Ha commentato Marco Torresan, Direttore del Centro Commerciale Romaest - Un modo concreto di stare vicino alle persone che stanno soffrendo a causa dei disagi creati dal terremoto del 24 agosto 2016. Tutti coloro che sono entrati nella casa di Masha e Orso sapranno di avere fatto un piccolo prezioso gesto per restituire serenità ai bambini che vivono in questi territori".

Romaest
GRA uscita 14 - 15 - Autostrada A24 uscita Ponte di Nona - Roma Lunghezza

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ