Roma 21 novembre 2019
12 settembre 2019

Roma, giallo sulla 18enne trovata impiccata nel parco giochi: aveva le mani legate

Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI
Roma, giallo sulla 18enne trovata impiccata nel parco giochi: aveva le mani legate
MUNICIPI E QUARTIERI
ARGOMENTI

Ritrovamento shock al parco di via Galla Placida, in zona Portonaccio, a Roma. Una 18enne è stata trovata impiccata con le mani legate davanti nell’area bambini alle 6 del mattino dal custode. Sul posto è giunta la polizia del commissariato di S. Ippolito e i soccorsi che non hanno potuto far altro che constatare il decesso. Sul caso è stata aperta un’inchiesta: gli inquirenti non escludono alcuna pista neanche quella del suicidio.

La giovane infatti soffriva di depressione. A denunciare la scomparsa della ragazza, che si era allontanata da casa poco dopo le 21, erano stati i genitori in nottata. La giovane aveva tentato altre volte di togliersi la vita.

A far insospettire però gli inquirenti che hanno aperto ad altre ipotesi è stato il particolare delle fascette con cui erano legate le mani della 18enne. La ragazza si era allontanata senza documenti e senza cellulare.

Il parco di via Galla Placida viene puntualmente chiuso tutte le sere alle 21 per riaprire la mattina alle sette, quindi bisogna stabilire come abbia fatto a entrare nel parco chiuso. Per procedere, si aspettano gli esami dell’autopsia. Saranno determinanti per ricostruire le sue ultime ore di vita.

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ
VOSTRE NEWS DAL MUNICIPIO