Roma 19 settembre 2019
7 aprile 2017

ROMA APPIA RUN: tutto esaurito per la 13 km, a disposizione gli ultimi pettorali per la 4

Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI
ROMA APPIA RUN: tutto esaurito per la 13 km, a disposizione gli ultimi pettorali per la 4
MUNICIPI E QUARTIERI

ACSI con la collaborazione dell’ACSI Italia Atletica e dell’ACSI Campidoglio Palatino
con il patrocinio di Ministero della Salute, Istituto Superiore della Sanità, CONI, Fidal, Roma Capitale, Regione Lazio, Consiglio Regionale del Lazio, Parco Regionale dell’Appia Antica e Soprintendenza speciale dell’Appia Antica
presenta

19ª Roma Appia Run
Domenica 9 aprile 2017, - Partenza ore 9.30

Stadio delle Terme di Caracalla
Sabato 8 aprile, alle ore 15.00, FULMINE DELL’APPIA

Mancano ormai solo poche ore al via della 19ª edizione della ROMA APPIA RUN, manifestazione podistica su strada organizzata dall’ACSI Nazionale in collaborazione con ACSI Italia Atletica e ACSI Campidoglio Palatino, con il patrocinio di Ministero della Salute, Istituto Superiore della Sanità, CONI, Fidal, Roma Capitale, Regione Lazio, Consiglio Regionale del Lazio, Parco Regionale dell’Appia Antica e Soprintendenza speciale dell’Appia Antica.
Cresce l’attesa per tutti gli appassionati di running: si avvicina il momento di prendere il via dal Viale delle Terme di Caracalla e vivere l’esperienza indimenticabile di correre una gara unica al mondo, la sola su ben 5 pavimentazioni diverse: asfalto, sampietrino, basolato lavico, sterrato e per finire la pista dello Stadio Nando Martellini alle Terme di Caracalla.
La prova, ideata da Roberto De Benedittis, vedrà al via circa 6.000 concorrenti divisi sulle due distanze di km. 13 e km. 4, su uno dei percorsi più amati dai podisti di tutta Italia.
Quest’anno, grazie alla disponibilità di Roma Capitale, la Roma Appia Run offre una graditissima sorpresa: la possibilità di transitare nuovamente attraverso uno spaccato affascinante e suggestivo, Via di Porta S. Sebastiano. Gli atleti, sia della 13 che della 4 km., la percorreranno tutta appena dopo il via, per poi immettersi sull’Appia Antica passando sotto l’arco di Druso e sotto la Porta che dà il nome alla strada. Uno scorcio bellissimo di Roma, da immortalare e conservare a lungo nella memoria.
Confermati tutti gli altri storici passaggi: la Tomba di Cecilia Metella il Circo di Massenzio, il Quo Vadis, il Bosco Sacro, il Ninfeo di Egeria all’interno del Parco della Caffarella, fino all’arrivo allo stadio delle Terme di Caracalla.

La notizia importante per tutti gli appassionati di running è che c’è da registrare il tutto esaurito per la gara competitiva e non competitiva da 13 km. Gli ultimi pettorali rimasti sono quelli della 4 km. I ritardatari che volessero iscriversi e partecipare a questa 19^ edizione della ROMA APPIA RUN sono invitati fin dalle prime ore del sabato allo Stadio delle Terme di Caracalla dove saranno raccolte le ultime adesioni.

Confermata intanto la partecipazione di alcuni degli atleti più interessanti del panorama podistico italiano: Said El Otmani – Esercito, Hakim Radouan – Intesatletica Latina - (Vincitore 2014), Mohamed Hajjy – Atl. Castenaso (3° nel 2014), Laalami Cherkaoui – Running Club Futura, Alberto Montorio – Athletic Terni e Abdelkebir Lamachi - International security - (4° nel 2016) tra gli uomini; Nadia Ejjafini - Esercito - (2ª nel 2002); Annalisa Gabriele - Am. Villa Pamphili - (Vincitrice 2014); Meryem Lamachi – Caivano Runners - (Vincitrice 2015); Virginia Petrei - ACSI Italia Atletica e Aurora Ermini – ACSI Italia Atletica tra le donne.
Grande interesse tra i circoli sportivi e le palestre della Capitale per la speciale classifica a loro dedicata. Centinaia di appassionati di fitness, wellness e naturalmente running si stanno preparando.
Per la terza stagione consecutiva si ripete quella che ormai è diventata una piacevole consuetudine: il giorno precedente alla gara, sabato 8 aprile alle ore 15.00, sarà dedicato ai più piccoli che avranno l’opportunità di calcare la pista dello stadio Nando Martellini partecipando alla gara “Fulmine dell’Appia”. Sempre da sabato 8 e per tutta la domenica sarà aperto il villaggio all’interno del quale ci si potrà divertire ed allenare con le lezioni tenute dai trainer della “Wellness Town”.
ROMA APPIA RUN sarà ancora una volta testimonial della campagna “Alcohol Prevention Race”, per la prevenzione dell’abuso dell’alcool nelle giovani generazioni, promossa dal Ministero della Salute e dall’Istituto Superiore della Sanità.
Tra le curiosità di questa edizione, la partecipazione della Comunità di S. Egidio alla Roma Appia Run. Alla prova che si corre sulla strada più moderna dell’antica Roma, la Comunità di S. Egidio sarà presente con alcuni dei suoi ospiti che faranno parte dell’organizzazione e che correranno la stracittadina di 4 km.
Per concludere, anche quest’anno alla Roma Appia Run, sarà presente l’Accademia Nazionale di Cultura Sportiva: ben 150 superanziani prenderanno parte alla prova non competitiva di 4 km. guidati dal Prof. Michele Panzarino.

Informazioni: www.appiarun.it - info@appiarun.it
tel. 066990498 - 3495345663

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ