Roma 8 dicembre 2019
15 giugno 2016

Rifiuti, netturbini in piazza del Pantheon per il rinnovo del contratto

Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI

Sono circa 500 i lavoratori e le lavoratrice dell’Igiene Ambientale pubblica e privata che questa mattina si sono radunati in piazza del Pantheon a Roma in occasione del nuovo sciopero di 24 ore indetto da Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Trasporti, Fiadel. I lavoratori, muniti di bandiere e fischietti d’ordinanza, tornano dunque in piazza per protestare contro l’atteggiamento delle aziende del settore sul rinnovo dei contratti di lavoro.

“La situazione è molto grave anche per l’irresponsabilità di alcuni soggetti che stanno portando avanti la trattativa. Questo a danno di lavoratori che hanno dato l’anima per poter offrire un servizio dignitoso alla cittadinanza” spiega Francesco Garofalo, segretario generale Fiadel, secondo cui “la responsabilità è di chi non vuole riconoscere i diritti di una categoria che pur lavorando in condizione disperate ancora dimostra di essere compatta”.

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ