Roma 21 agosto 2019
3 luglio 2019

Putin a Roma giovedì 4 luglio: strade chiuse e programma della visita

Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI

Roma blindata e strade chiuse per l’arrivo di Vladimir Putin: la Questura della Capitale sta lavorando al Piano di massima sicurezza per l’imminente visita del presidente della Federazione Russa, in programma giovedì 4 luglio. L’atterraggio di Putin è previsto per l’ora di pranzo all’aeroporto di Fiumicino, da dove ripartirà alle 22 del giorno stesso.

Per l’arrivo del Presidente Putin sarà allestita una Green zone che blinderà il cuore del centro storico. Dalle 19 di mercoledì 3 luglio alle 7 di venerdì 5 luglio sarà attivo il divieto d’accesso ai mezzi per il trasporto merci di massa inferiore alle 3,5 tonnellate in tutta la Zona a traffico limitato (Ztl) del centro storico di Roma.

Immediatamente dopo il suo arrivo, Putin si dirigerà in Vaticano, dove sarà ricevuto da papa Francesco, prima di spostarsi al Quirinale per il colloquio e la colazione con il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Nel pomeriggio, alle 16, Putin si dirigerà poi a palazzo Chigi per incontrare il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

In serata seguirà l’ultimo appuntamento istituzionale del presidente Putin: la cena a villa Madama. Per garantire la massima sicurezza negli spostamenti, la Questura di Roma ha allestito una Green zone entro la quale saranno vietate manifestazioni pubbliche dalle 19 di mercoledì 3 luglio alle 7 di venerdì 5 luglio. Le strade chiuse al traffico comprese nella Green Zone sono oltre 50, da viale Castro Pretorio a via dei Fori Imperiali passando piazza del Popolo, via Veneto, via Trinità dei Monti, piazza del Campidoglio.

L’Agenzia per la mobilità di Roma ha annunciato che i primi provvedimenti saranno attivi già dalle 13 di mercoledì 3 luglio nell’area dell’hotel St. Regis, dove sono previsti i divieti di sosta e le rimozioni di auto, moto e furgoni in via Vittorio Emanuele Orlando (tra piazza San Bernardo e piazza della Repubblica), via Parigi, via XX Settembre (tra via Pastrengo e via Vittorio Emanuele Orlando), piazza San Bernardo, il parcheggio tra gli incroci con via Romita, via Vittorio Emanuele Orlando e via Barbieri. Lo stesso avverrà entro le 8 di giovedì 4 luglio in via dei Sabini, via del Parlamento, via del Corso (tra via San Claudio e via delle Muratte), via della Colonna Antonina, via dei Bergamaschi e piazza di Montecitorio.

Dall’alba di giovedì 4 luglio le rimozioni dei mezzi dalle strade proseguiranno nell’area di Villa Madama e del ministero degli Esteri. Verranno sospese le postazioni taxi tra viale Volpi e largo Bratislava, le fermate e il capolinea Atac della linea 628 tra via Volpi e viale Antonio di San Giuliano. Sarà deviata anche la linea 32. Inoltre, per l’appuntamento in Vaticano, dalle 7 di giovedì 4 luglio il parco di villa Aldobrandini e il giardino del Quirinale saranno chiusi al pubblico.

Le strade chiuse

Pazza d’Aracoeli
Via San Venanzio
Largo Berlinguer
Piazza San Marco
Piazza Venezia
Via del Plebiscito
Corso Vittorio Emanuele II
Largo di Torre Argentina
Piazza e Via di San Pantaleo
Via dell’Anima
Largo Flebo
Via di Torre Sanguigna
Via Zanardelli
Piazza Ponte Umberto I
Lungotevere Marzio
Lungotevere in Augusta
Via Luisa di Savoia
Piazza del Popolo
Via D’Annunzio
Via Trinità dei Monti
Via Sistina
Via Crispi
Via di Porta Pinciana
Via Veneto
Via Boncompagni
Via Collina
Via Bellisario
Via Piave
Via XX Settembre
Piazza di Porta Pia
Corso d’Italia
Piazza della Croce Rossa
Viale Castro Pretorio
Via Vicenza
Via Marsala
Via De Nicola
Piazza dei Cinquecento
Via Giolitti
Via Gioberti
Piazza Santa Maria Maggiore
Via Merulana
Largo Brancaccio
Via Lanza
Via Cavour
Largo Corrado Ricci
Via dei Fori Imperiali
Via San Pietro in Carcere
Piazza del Campidoglio
Via delle Tre Pile

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ