Roma 6 dicembre 2019
22 settembre 2016

Prende a calci e pugni passeggeri sul bus: arrestato 21enne

Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI
Prende a calci e pugni passeggeri sul bus: arrestato 21enne
MUNICIPI E QUARTIERI
ARGOMENTI

Un ragazzo di 21 anni è stato arrestato dagli agenti della polizia dopo aver inveito e aggredito con calci e pugni alcuni passeggeri a bordo di un autobus a Roma. E’ accaduto ieri mattina in via Fosso di Santa Maura. Durante il normale controllo del territorio, gli agenti della polizia di Stato del commissariato Romanina, hanno notato un uomo che all’improvviso veniva scaraventato giù da un autobus e poi a terra, preso a calci e pugni da un giovane. I poliziotti hanno quindi bloccato l’aggressore, identificato per A.L., italiano di 21 anni.

I passeggeri dell’autobus hanno raccontato agli agenti che il ragazzo, in uno stato di forte agitazione, era salito poco prima sul mezzo e aveva cominciato a insultare tutti i presenti. In un primo momento ha insultato una donna, e poi ha schiaffeggiato un giovane che era intervenuto per calmarlo. A quel punto, un altro passeggero ha cercato di tranquillizzare il 21enne, ma la situazione era già degenerata. Dopo aver afferrato il passeggero, l’aggressore lo ha scaraventato giù dall’autobus continuando a infierire con calci e pugni, fino a quando sono intervenuti gli agenti.

Gli stessi poliziotti hanno faticato non poco per rendere inoffensivo il giovane, in evidente stato di ebbrezza, che ha continuato a inveire e a sputare, cercando di divincolarsi con violenza. Il 21enne è stato accompagnato in ospedale, dove è risultato essere consumatore di stupefacenti. Accompagnato negli uffici di polizia, l’uomo è stato poi arrestato per violenza e minaccia a pubblico ufficiale, lesioni plurime aggravate, oltre che per interruzione di pubblico servizio.

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ