Roma 20 novembre 2018
9 agosto 2018

Occhi al cielo al Parco astronomico di Rocca di Papa per ammirare le stelle cadenti

Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI

Domenica 12 agosto tutti con il naso all’insù al Parco astronomico “Livio Gratton” di Rocca di Papa per non perdere lo spettacolo delle stelle cadenti. In programma lo speciale evento intitolato “La notte delle stelle – Armonie tra cielo e terra”, dedicato alla scoperta e all’osservazione del famoso e atteso sciame meteorico delle Perseidi. L’evento, organizzato dall’Associazione Tuscolana di Astronomia (ATA) in coincidenza con il picco delle meteore, è inserito nell’ambito dell’iniziativa “Vento d’estate ai Castelli Romani” promossa dal Consorzio SBCR (Sistema Bibliotecario dei Castelli Romani).

Tante le attività offerte al pubblico. In primis, l’osservazione guidata a occhio nudo delle suggestive scie delle Perseidi, per le quali secondo l’Unione Astrofili Italiani (UAI) si raggiungeranno nella notte valori massimi di frequenza dell’ordine di 100-120 meteore all’ora. L’osservazione riguarderà anche altri oggetti celesti e sarà eseguita con i nuovi telescopi del Parco astronomico. Saranno ben visibili nella prima parte della notte tanti pianeti, tra i quali: Venere, il più luminoso, a occidente nella costellazione della Vergine, Marte che si muove nella costellazione del Capricorno con moto retrogrado fino a raggiungere il limite con il Sagittario, Giove a sud-ovest nella costellazione della Bilancia e Saturno che invece culmina a sud e poi si avvicina all’orizzonte occidentale.

Nella stessa serata i visitatori potranno assistere agli spettacoli multimediali nel nuovo Planetario fisso, incentrati sulla spiegazione del fenomeno delle stelle cadenti. Sotto la grande cupola di ben 7 metri di diametro il pubblico potrà vivere un’esperienza di sicuro impatto emozionale e dal grande contenuto formativo. “Nel planetario – dichiara il Presidente dell’ATA Luca Orrù – lo spettacolo del cielo stellato, parte del panorama naturale, entra in diretto contatto con il pubblico, con l’intento di emozionarlo e di invogliarlo a interessarsi alla scienza, al suo metodo, alle sue scoperte e alle incredibili ricadute che ha avuto nella vita di tutti i giorni”.

Ma non le attrazioni non finiscono qui. Nella sala conferenze i ricercatori dell’Associazione mostreranno al pubblico le immagini riprese in tempo reale dal telescopio installato nella nuova cupola astronomica. Sarà possibile infine visitare il nuovo percorso espositivo del Parco astronomico dedicato al nostro meraviglioso Universo. Una serata all’insegna della scienza, della scoperta e dell’emozione si profila quindi per tutti i visitatori del Parco astronomico “Livio Gratton”.

Parco astronomico "Livio Gratton", via Lazio, 14
località Vivaro - 00040 Rocca di Papa (RM)
sito web: www.ataonweb.it

Associazione Tuscolana di Astronomia “Livio Gratton”

Fondata nel 1995, L’Associazione Tuscolana di Astronomia “Livio Gratton” (ATA) è una libera associazione di promozione sociale, sede locale dell’Unione Astrofili Italiani (UAI), attiva nell’area dei Castelli Romani, Roma Sud, impegnata nel campo dell’astrofilia e della diffusione e promozione della cultura scientifica e della ricerca amatoriale. Forte di una passione che affonda le proprie radici da una parte nella bellezza del cielo stellato e nell’incredibile storia della sua “scoperta” grazie alla scienza, patrimonio di tutti, e dall’altra nel legame con un territorio come quello dei Castelli Romani ad alta concentrazione scientifica e tecnologica, l’Associazione è attiva soprattutto in ambito divulgativo e didattico.

L’ATA è impegnata a realizzare la propria missione a partire dalle scuole, con progetti innovativi di supporto all’insegnamento delle scienze attraverso l’astronomia, soprattutto nei contesti meno favorevoli, fino al più grande pubblico, organizzando eventi culturali di grande attualità, coltivando tra i soci la passione di osservare, studiare e capire il cielo e la scienza, ma anche di condividere un’esperienza, stimolando infine il contributo della ricerca amatoriale all’avanzamento delle conoscenze astronomiche.

L’ATA dispone di varie strutture e sedi per le sue attività, prima fra tutte il Parco astronomico "Livio Gratton", ospitato presso il Comune di Rocca di Papa (frazione Vivaro). Per realizzare le sue numerose attività l’ATA si avvale dell’insostituibile entusiasmo degli astrofili, della collaborazione della comunità astronomica professionista, del supporto di enti, aziende e associazioni interessati allo sviluppo della cultura scientifica.

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ