Roma 14 dicembre 2019
4 ottobre 2019

Natura e “musica” decorano gli abiti per lei a RomaSposa 2019

Dal 3 al 6 ottobre a La Nuvola, tutte le tendenze della moda sposi. Tra gli accessori torna il guanto. Per chi vuole stupire strascichi, spacchi profondi e scollature vertiginose
Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI
Natura e “musica” decorano gli abiti per lei a RomaSposa 2019
MUNICIPI E QUARTIERI
ARGOMENTI
- Eventi

Un abito che racconti una storia, che sappia comunicare la personalità ed esprimere il sogno romantico di ogni donna: sono tante le aspettative delle future spose nella decisione del look per il grande giorno. Per guidare la scelta e scoprire le nuove collezioni di atelier e stilisti, tornano protagoniste di RomaSposa 2019 – Salone Internazionale della Sposa le migliori proposte del settore wedding. Tante le tendenze pronte a salire in passerella - dal 3 al 6 ottobre a La Nuvola di Fuksas - con un’agenda ricca di sfilate, con più di 1000 abiti. Non solo per lei: ognuno potrà trovare al Salone Internazionale della Sposa il proprio abito da sogno, con modelli anche per lo sposo e da cerimonia.

Lo stile boho o country chic che piace tanto (anche) alle star

Un look semplice e sofisticato continua a conquistare il cuore delle future spose dallo spirito bohemian e romantico: in una quotidianità sempre più caotica e lontana dal mondo della natura, il boho chic e il country chic continuano a essere gli stili più seguiti, preferiti spesso anche dalle star, ultime tra tutte Kasia Smutniak, Carolina Crescentini e Charlotte Casiraghi, figlia di Carolina di Monaco, con una splendida cerimonia in Provenza, tra campi di lavanda in fiore.
Abiti scivolati e leggeri si completano con capelli sciolti (per lo più mossi) o raccolti morbidi con chignon o treccine, adornati da coroncine o piccoli fiori che ricordano lo stile del bouquet e dell’allestimento.

Foglie, quadrifoglio e tralci a decorar la sposa

Oltre ai fiori sono molti gli elementi di richiamo alla natura inseriti nelle ultime collezioni sposa: fatto di tinte e colori intensi, sono gli abiti contornati da foglie e tralci di vite, ispirati alla natura e alla figura mitologica di Demetra - dea greca che simboleggiava la fertilità della madre terra, artefice del ciclo delle stagioni e protettrice del matrimonio e della vita coniugale. I nuovi modelli presentati in anteprima a RomaSposa sono adornati da delicati ricami e applicazioni floreali, come il quadrifoglio, simbolo di vita e buona sorte, tessuto su sete pure leggere, che appaiono come mosse dal vento. Una collezione che piacerà in particolare alla sposa che preferisce essere semplice e naturale, senza rinunciare a eleganza, femminilità e sensualità.

I compositori di musica classica come fonte di ispirazione

Per rendere unico l’abito della sposa, gli stilisti sanno sempre trovare nuove idee e soluzioni. Tra le nuove collezioni proposte, un’armonia di tessuti e decori dà vita a capi che prendono ispirazione dal mondo della musica classica e dei suoi compositori. Abiti femminili dalle linee sia classiche sia innovative sono impreziositi da pizzi, organze e ricami rigorosamente fatti a mano, creando un capo originale e dallo stile inconfondibile.

Strascichi, spacchi profondi e scollature vertiginose

Ancora molto amato l’effetto tattoo, meglio se arricchito da cristalli e macramè, ma nel 2020 si fa strada un look audace che prevede spacchi profondi e scollature vertiginose. Spazio agli abiti principeschi con tulle e strascichi e non si abbandona poi uno stile più estroso: per la prossima stagione è atteso un trionfo di piume, petali di organza e dopo tanti anni ritornano le balze lisce, plissettate o decorate, con bordi ondulati e in pizzo.

Tra gli accessori per la regina delle nozze torna di moda il guanto, simbolo di eleganza formale per nobildonne e gentlemen, che ha rivestito vari ruoli nel corso della storia: da elemento di riconoscimento, prima nobile e poi borghese, a strumento di raffinata seduzione. Per la sposa è ricamato, profumato, elaborato in mille forme e ritrova il suo ruolo di accessorio accattivante quale emblema dell’eleganza più raffinata.

Colori, protagonisti il bianco e tutte le sfumature del rosa

Dopo gli eccessi degli scorsi anni, con abiti a tinte forte come il rosso scarlatto, tornano le tinte pastello a predominare la scena dei colorati: tra tutti la fa da padrone il rosa con tutte le sue sfumature, declinato in ogni modello e ogni stile quale tocco di originalità da inguaribile romantica.
Resta poi certamente il bianco il preferito delle spose: la scelta è nel tessuto, nei decori e nella nuance che va dal brillante al naturale, fino a passare a cromie differenti come avorio o champagne.

Per lo sposo accanto a toni scuri, la novità del royal tight

L’eleganza dell’uomo difficilmente si dissocia da abiti che richiamano i classici del passato come smoking o tight. Le tonalità preferite vanno dal classico nero al blu navy e il bluette.
Novità per il 2020 è il tight presentato, come vuole la tradizione, attillato nel punto vita, con le falde dietro a coda, ma dalla nuance innovativa: rivisitato nel colore verde inglese, il modello royal tight si presenta più corto e con le falde a soffietto, chiuse con bottoncini, con pantalone rigato stretto in colore grigio perla così come il panciotto sartoriale di lana tasmanian, nel modello doppio petto sciallato e cravatta rigorosamente rigata in stile regimental.

RomaSposa è un evento molto amato e sempre atteso che cattura l’attenzione, a ogni suo appuntamento, di circa 30 mila i visitatori. Un viaggio a 360° nel mondo del wedding che ispira sogni e desideri con novità e trend di tutte le categorie merceologiche. Nei quattro giorni della manifestazione è possibile ricevere consigli che soddisfano le richieste più diverse, dal galateo al look di futuri sposi e invitati, e nell’area WED ACADEMY seguire workshop e incontri in uno spazio riservato.

L’ingresso è aperto al pubblico.

Per maggiori informazioni: www.romasposa.it

RomaSposa – Salone Internazionale della Sposa
Dal 3 al 6 ottobre 2019

La Nuvola Convention Center
Orario di apertura
Giovedì e venerdì:
15:00/20:00 ingresso € 5,00
Sabato e domenica: 10:00/20:00
ingresso € 8,00

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ