Roma 18 luglio 2018
29 gennaio 2018

MEMORIA, MUNICIPIO I: SCOPERTA LA TARGA DEDICATA A BRUNO FANTERA, IL GIUSTO DI SAN SABA

Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI
MEMORIA, MUNICIPIO I: SCOPERTA LA TARGA DEDICATA A BRUNO FANTERA, IL GIUSTO DI SAN SABA
MUNICIPI E QUARTIERI

Questa mattina si è svolta - presso la Scuola Franchetti in Piazza G.L. Bernini - la cerimonia per l’inaugurazione della targa dedicata alla Memoria di Bruno Fantera, il Giusto di San Saba, scomparso nel giugno dello scorso anno.

"Un riconoscimento molto sentito nei confronti di un uomo speciale da parte della comunità nella quale lui ha vissuto per tutta la vita e alla quale era molto legato" ha detto la Presidente del Municipio Sabrina Alfonsi durante la cerimonia.

"Offrendo ospitalità alla famiglia di Gino Moscati, sfuggita al rastrellamento del ghetto ebraico del 16 ottobre 1943 da parte dei nazifascisti, Bruno e sua madre hanno agito con il cuore, senza pensare ai rischi e alle possibili conseguenze, solo perché era giusto farlo. Con il loro gesto hanno salvato 4 persone dalla deportazione certa. Per questo motivo, nel 2008 Bruno viene riconosciuto "Giusto tra le Nazioni" con una Cerimonia in Sinagoga, mentre in Israele vengono piantati due ulivi nel Giardino dei Giusti e i nomi di Bruno e della madre Esifile iscritti nel museo dello Yad Vashem.

Noi abbiamo avuto il piacere di conoscere Bruno di invitarlo a raccontare la sua storia ai ragazzi della scuola che lui stesso aveva frequentato da bambino. I suoi racconti sono stati l’occasione per gli alunni della Scuola Franchetti di conoscere un uomo straordinario nella sua semplicità, e di riflettere sui valori della giustizia e della responsabilità civile di cui lui è stato la testimonianza vivente. La targa sul muro della scuola che abbiamo inaugurato oggi servirà a continuare questo racconto anche per coloro che verranno" conclude la Presidente.

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ