Roma 16 dicembre 2019
11 novembre 2019

Martedì 12 novembre, SANDRONE DAZIERI con "LA DANZA DEL GORILLA" (RIZZOLI) - Feltrinelli Argentina

Martedì 12 novembre 2019, ore 18.30 - la Feltrinelli Libri e Musica Largo di Torre Argentina 5/A- Roma
Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI
Martedì 12 novembre, SANDRONE DAZIERI con "LA DANZA DEL GORILLA" (RIZZOLI) - Feltrinelli Argentina
MUNICIPI E QUARTIERI
ARGOMENTI

Presentazione del libro

LA DANZA DEL GORILLA
di
Sandrone Dazieri

Interverrà con l’autore
Diego De Silva

Tutti parlano di soldi a Milano. Sono la nuova cocaina.

A dieci anni dalla sua ultima apparizione, il Gorilla è tornato.

Disturbo Dissociativo dell’Identità. Il Gorilla ne soffre sin da bambino e ha imparato a nascondersi e sopravvivere, almeno fino a quando qualcuno non gli ha sparato in testa, dieci anni fa. Adesso ha cambiato vita e se ne sta ad Amsterdam, dove – grazie alle proprietà terapeutiche della marijuana – ha stipulato una tregua con il suo alter ego: il Socio, il doppio in agguato, che gli ruggisce dentro e che è sempre pronto a prendere il sopravvento.
I due sono diversi, e non hanno mai avuto un rapporto facile. Se il primo è istintivo, ironico, poco avvezzo alla violenza, il secondo è freddo, spietato, letale.
Rientrato a Milano per la morte di un amico, il Gorilla finisce invischiato nel pasticcio di un incendio doloso. Tra le pieghe della città, dove si aggirano dropout e vecchi militanti dell’estrema sinistra, imprenditori alla canna del gas, forzuti vigilantes e pretoriani del decoro urbano, dovrà fare i conti col passato, misurare il peso delle sconfitte collettive, tenere a bada il Socio, vedersela con la metropoli di NoLo e piazza Gae Aulenti, del Bosco Verticale e del dopo Expo, la metropoli – smart e friendly –
che cambia ogni giorno, vendendosi ogni volta un pezzo di anima.

Personaggio leggendario del noir italiano, il Gorilla è tornato in pista, in un viaggio al termine della notte che svela la schizofrenia di questo tempo marcio, ammantato di promesse scintillanti come i nuovi grattacieli, inchiodato alle ingiustizie di sempre.

«La figura che resta nella memoria è lui: il Gorilla. Duro e malinconico, scafato e smagato, solitario e sentimentale.» - “la Repubblica”

«Dazieri sa cosa vuole – divertire – e come ottenerlo – fregandosene di tutto (puro spirito punk), tranne che del lettore.» - “Corriere della Sera”

SANDRONE DAZIERI (Cremona 1964) è uno dei maggiori interpreti del noir italiano. Inventore della serie di culto del Gorilla, ha pubblicato la Trilogia del Padre tradotta in più di venticinque Paesi.

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ