Roma 12 novembre 2019
9 ottobre 2019

Manuel Bortuzzo, condannati a 16 anni gli autori dell’aggressione

Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI
Manuel Bortuzzo, condannati a 16 anni gli autori dell'aggressione
ARGOMENTI

Gli autori dell’aggressione al nuotatore Manuel Bortuzzo e alla fidanzata sono stati condannati a 16 anni di reclusione. Lorenzo Marinelli e Daniel Bazzano erano accusati di duplice tentato omicidio e il gup ha contestato la premeditazione. La pm Elena Neri aveva chiesto vent’anni di carcere per entrambi.

Il 3 febbraio Marinelli, a bordo di uno scooter guidato da Bazzano, sparò colpendo il nuotatore che, a causa delle ferite riportate, è rimasto paralizzato. La pm Elena Neri aveva chiesto 20 anni di carcere per entrambi.

La sentenza, con rito abbreviato, è stata emessa dal gup del Tribunale di Roma Daniela Caramico D`Auria. Il giudice ha disposto una provvisionale di 300mila euro in favore della parte civile. Il risarcimento dei danni sarà da risolversi davanti al giudice civile.

"La pena non ci soddisfa, 16 anni sono tanti. Bisogna vedere le motivazioni della sentenza. Posso dire sin da adesso che faremo appello". E’ questo il commento di Alessandro De Federicis, avvocato dei due aggressori condannati per il ferimento di Manuel. "Mi hanno chiesto di andare in carcere il prima possibile", ha aggiunto.

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ