Roma 25 giugno 2018
13 settembre 2017

Le telecamere di Mattino 5 nell’ex palazzo INPDAP che da 5 anni viene occupato abusivamente da 400 persone

Nel quartiere Esquilino, lʼex-sede dellʼistituto è stata trasformata dai senzatetto in una mini-città, dotata di tutti i servizi
Comunicato stampa - editor: M.C.G.
CONDIVIDI
Le telecamere di Mattino 5 nell'ex palazzo INPDAP che da 5 anni viene occupato abusivamente da 400 persone
MUNICIPI E QUARTIERI

Laddove lo Stato non c’è, i cittadini, quelli più emarginati, si organizzano. E’ il curioso caso, mostrato su Canale 5 dalle telecamere di Mattino 5, dell’ex-sede dell’INPDAP di Roma, nel quartiere Esquilino.

Un palazzo di sette piani, abbandonato e in disuso, che da 5 anni viene occupato, abusivamente, da circa 400 persone. Al suo interno, una città nella città, dotata di tutti i servizi: uno studio medico, uno psicologo, una birreria, una piccola scuola, ma c’è di più.

Oltre agli alloggi per gli occupanti, che pagano un fitto di 10 euro al mese (per le spese di manutenzione), sono presenti sale ricreative, un auditorium, una biblioteca e perfino una palestra, rigorosamente tenute sotto controllo da telecamere di sorveglianza.

CONDIVIDI
COMMENTA L'ARTICOLO
COMMENTI IN ARCHIVIO
TRAFFICO E VIABILITÀ